CALCIO SERIE C

Santarcangelo, la rabbia di Dalla Bona

«È assurdo vivere una situazione così paradossale. Noi polli, ma sul campo ci siamo comunque salvati»

di FRANCESCO BARONE

10/05/2018 - 12:22

Santarcangelo, la rabbia di Dalla Bona

SANTARCANGELO. La mattina a dialogare con gli studenti dell’istituto «Molari» di Santarcangelo, il pomeriggio in campo per l’allenamento forse più strano della sua carriera. Perché a Daniele Dalla Bona, capitano di lungo corso della squadra gialloblù, uno con qualcosa come 431 presenze tra i professionisti, una situazione simile in carriera non gli era ancora mai capitata.

«Come dice quel vecchio adagio: non si smette mai di imparare. Mettiamo anche questa nel bagaglio d’esperienza. Battute a parte, è una situazione paradossale: ci siamo ritrovati al campo non sapendo se dobbiamo disputare questi play-out oppure no e con la consapevolezza che domani sarà il giorno decisivo per il nostro futuro ma anche per quello della società. Credo che tutto questo sia un’assurdità, non si può arrivare all’ultima giornata non avendo ancora un giudizio ultimo su quanto accaduto. Credo che la Lega debba assolutamente fare qualcosa per cambiare situazioni come queste».

Poi l’ex Cittadella ci tiene a sottolineare un aspetto: «Prima faccio una premessa: sarebbe bastato solo un punto in più e tutti questi discorsi sarebbero stati a zero. Indubbiamente siamo stati dei polli, e su questo non ci piove. Però è altrettanto vero che sul campo, il Santarcangelo, ha messo insieme 38 punti e quindi sarebbe salvo. Poi sono accadute cose che non dipendono da noi, però è giusto che venga sottolineato questo aspetto».

Si torna a parlare del derby con il Ravenna e dell’ennesima occasione gettata alle ortiche.

«Lo dicevo prima, noi siamo stati dei polli. Anche domenica eravamo passati in vantaggio, stavamo controllando piuttosto agevolmente la partita, poi non so cosa sia accaduto».

Al Vicenza ridato 1 punto

Intanto al Vicenza è stato restituito solo 1 punto dei 4 tolti e quindi sfuma il piano B del Santarcangelo che si sarebbe salvato nel caso fossero stati restituiti ai veneti tutti i punti. Nel frattempo il Vicenza ha esonerato Lerda richiamando Zanini in panchina.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c