CALCIO SERIE D

Da Castelvetro comincia il tour de force del Forlì

Oggi si recupera la prima delle due partite non disputate per maltempo Si gioca a porte chiuse e Benuzzi avvisa: «Voglio una squadra pratica»

di RICCARDO RINIERI

07/03/2018 - 12:54

Da Castelvetro comincia il tour de force del Forlì

FORLÌ. Fermato per ben due volte da “Buran” il Forlì scalpita per giocare. Il primo recupero oggi a Castelvetro (ore 14,30 arbitro Braghini di Bolzano) nella partita rinviata lo scorso 25 febbraio per neve a cui si è aggiunta sabato scorso quella di Villabiagio per il campo inzuppato d’acqua. Per quest’ultima non si conosce ancora la data di effettuazione, ma potrebbe essere il 14 marzo.

Il Castelvetro lotta per uscire dai play-out, il Forlì per rientrare nei play-off, intanto Eugenio Benuzzi è carico a molla. «Noi avremmo voluto giocare anche domenica in Umbria ma l’arbitro ci ha avvertito di non fare riscaldamento e di indossare solo la maglia quindi era chiaro che si andava in una direzione diversa. Non ho mai avuto un gruppo così dedito al lavoro, giocatori che spalano il campo per fare l’allenamento oppure non battono ciglio per correre sulla neve».

Niente strascichi

Il tecnico non teme ripercussioni dovute a quattordici giorni senza gare ufficiali e da Castelvetro dove si giocherà a porte chiuse vuole iniziare la riscossa superando la fase di stallo che ha fatto seguito alle sei esaltanti vittorie di fila. «Il nostro obiettivo – aggiunge Benuzzi – è quello di ottimizzare la fase offensiva dove non c’è paragone fra il tanto che la squadra costruisce in termini di occasioni con quello che viene raccolto in fatto di realizzazione. In difesa subiamo poco eppure i nostri avversari possiedono quel cinismo che li porta a capitalizzare al massimo ogni occasione. I dati lo confermano, contro il Sasso Marconi il Forlì ha effettuato diciannove tiri in porta contro quattro degli avversari che però hanno vinto la partita facendo tre gol. Voglio una squadra meno bella ma più efficace». Indisponibile solo Rrapaj.

La formazione

Questo l’undici biancorosso che scenderà in campo (4-3-1-2): Bianchini; Baldinini, Marini, Ferraro, Cavallari; Ghidini, Selvatico, Battistini; Boilini; Speziale, Ferri Marini. All.: Benuzzi.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c