CALCIO SERIE B

Dalmonte non recupera: Castori pensa al 4-4-2

Domenica contro la Ternana potrebbe schierare Jallow e Moncini con Vita e Laribi sulle fasce

di GABRIELE CASADEI

02/02/2018 - 16:20

Dalmonte non recupera: Castori pensa al 4-4-2

CESENA. Non sarà facile, per Fabrizio Castori, inventarsi un Cesena all’altezza dell’importante compito che l’attende tra un paio di giorni al Manuzzi contro la Ternana. Il tecnico di Tolentino, uscito dal mercato di gennaio con molti meno pezzi di quanti ne avesse prima, deve pure fronteggiare il problema legato agli infortuni, che gli impediscono di farsi un’idea chiara sulla formazione da mandare in campo. A preoccupare è, in particolare, il ginocchio di Dalmonte, vittima di un’infiammazione che continua a torturarlo e che al 90 per cento lo costringerà a saltare il match di domenica. Stanno un po’ meglio, invece, Cacia ed Emmanuello, attesi in gruppo per oggi.

Sarà 4-4-2?

Ieri, dopo il tradizionale riscaldamento, si è giocata una vera e propria partita a tutto campo, suddivisa in due tempi da 20 minuti l’uno, fra la squadra in nero e quella in casacca gialla. La nera era formata da Fulignati in porta, Donkor, Suagher, Scognamiglio e il giovane Maretti in difesa; Vita, Cascione, Ndiaye e Fazzi a centrocampo, Laribi sotto Jallow. Di sicuro il centrocampo anti-Ternana non sarà questo, visto che sembrano difficili le esclusioni di Schiavone (anche ieri tra i migliori dei gialli) e pure Di Noia, che ieri Castori ha provato come esterno di centrocampo. Nel secondo tempo Castori ha cambiato qualcosa. Il giovane Nanni, nel primo tempo schierato al fianco di Moncini tra i gialli, è andato a fare coppia d’attacco con Jallow, Laribi si è piazzato a centrocampo sulla sinistra e Fazzi è scivolato in difesa al posto di Maretti. La sensazione è che Castori debba scegliere tra il 4-4-2 (con catene Donkor-Vita a destra e Fazzi-Laribi a sinistra e con Moncini al fianco di Jallow) o 4-4-1-1 (con Perticone-Fazzi a sinistra e Laribi sotto Jallow). Di certo si va verso la panchina per Kupisz, il meno convincente insieme a Perticone nell’ultimo mese e mezzo. La partitella è terminata 1-1 con reti di Jallow, molto vivace e punto di riferimento costante, e Moncini, tra i più attivo e bravo anche a muoversi fuori area. Oltre a Maretti e a Nanni, dalla Primavera erano saliti pure i difensori Ingrosso e Ceccacci e il mobilissimo esterno Carnicelli. Assente, invece, Babbi, che proprio ieri è stato convocato in nazionale Under 18 per l’amichevole Francia-Italia in programma a Ploufragan mercoledì 7.

Fischia Pinzani

Sarà Riccardo Pinzani di Empoli a dirigere Cesena-Ternana. Suoi assistenti saranno Pietro Dei Giudici di Latina e Maurizio De Troia di Termoli, con quarto ufficiale Andrea Giuseppe Zanonato di Vicenza. Pinzani ha già diretto il Cesena 13 volte. In casa il bilancio vede 3 vittorie bianconere (l’ultima il 14 maggio 2016: 1-0 al Novara), un pareggio (1-1 anno scorso con il Brescia) e una sconfitta (0-3 con il Sassuolo con Campedelli in panchina).

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c