CALCIO B

Il Cesena si sveglia tardi e il Venezia vince 1-0

I bianconeri incisivi solo negli ultimi 20 minuti. E' la seconda sconfitta consecutiva lontano dal Manuzzi

27/01/2018 - 17:22

Il Cesena si sveglia tardi e il Venezia vince 1-0

VENEZIA. Il Cesena gioca solo gli ultimi 20 minuti e perde di misura (1-0) a Venezia. La migliore occasione di un primo tempo non entusiasmante capita ai lagunari al 18', quando su una punizione dal limite di Stulac si fa trovare pronto Fulignati. Al 25' Suciu crossa per Geijo, che di testa mette a lato non di molto. I bianconeri si fanno vivi per la prima volta al 23', quando su azione di corner la ginocchiata al volo di Scognamiglio termina a lato. Proteste venete al minuto 36 per una manata (veniale) di Esposito su Modolo: l'arbitro opta per il giallo, stessa sanzione inflitta in panchina al portiere di riserva Gori, che è andato quasi a metà campo a litigare con mezzo Cesena. La prima metà della ripresa replica il copione della frazione iniziale: poco o niente, e quel poco lo crea il Venezia. Al 52' Falzerano calcia a lato dopo un'azione personale, poco dopo Donkor si immola per salvare su Suciu. Al 70' ecco il gol-vittoria: Scognamiglio buca su una palla alta nei pressi dell'area, viene servito Geijo che col destro batte Fulignati. Castori mette Moncini e il Cesena domina, sbattendo però su un super Audero: doppio miracolo al 79' prima su un destro radente dello stesso Moncini, poi sul prosieguo si ripete sulla zuccata di Laribi. Ultima chance nel recupero: punizione di Schiavone, la palla arriva a Fazzi, gran botta col destro ancora respinta dal portiere di scuola Juve. Secondo ko filato per i bianconeri lontano dal Manuzzi, dove il gol non arriva da Frosinone.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c