logo_extra Extra è il magazine estivo del Corriere Romagna dal 1994

BASKET A2 GIRONE EST

Andrea Costa e Ferrara: quando il tifo fa polemica

Ultras imolesi assenti al derby che ha fatto registrare il nuovo record d'incasso. Quelli estensi sciopereranno domenica dopo l'esonero del tecnico Martelossi

di RICCARDO ROSSI

17/01/2018 - 12:49

Andrea Costa e Ferrara: quando il tifo fa polemica

IMOLA. Un giorno di riposo in più. E’ quello che si è guadagnato l’Andrea Costa con la bella vittoria nel derby su Forlì. Demis Cavina, complice pure l’assenza di Penna e Simioni, due giorni a Roma con la nazionale Under 20, ha concesso altre 24 ore di stop ai suoi, che cominceranno questa mattina la preparazione in vista della trasferta di domenica a Ferrara (arbitri Bartoli, Maschio e Catani). A dire il vero già ieri qualcuno dei biancorossi ha sfruttato lo spazio pomeridiano al Ruggi per una seduta di riattivazione atletica e tiro, ma solo da oggi si farà sul serio.

Amichevole con Lugo

E sempre oggi, a partire dalle 17.20 al Ruggi, l’Andrea Costa giocherà un’amichevole d’allenamento con l’Orva Lugo. Il modo giusto per poter fare del cinque contro cinque senza spremere altre energie da chi, come Penna e Simioni, si è allenato pure nei due giorni scorsi, o da chi, come Bell e Rossi, causa acciacchi vari non è al meglio.

Importante sottolineare il nuovo cambio di data per il match Fortitudo Bologna-Andrea Costa Imola, che da venerdì 16 febbraio è stata spostata a lunedì 19 (ore 20.30) sempre al Pala Dozza (indisponibile la domenica). Mentre Jesi-Imola si giocherà mercoledì 7 febbraio (20.30).

Incasso e due punti

Giusto tornare per l’ultima volta sul derby di Faenza, per sottolineare come i quasi 20.000 euro d’incasso (con 2.780 spettatori) rappresentino il record stagionale per l’Andrea Costa, battendo i 19.000 frutto del match contro la Fortitudo (2600 sulle tribune in quel caso). La dirigenza biancorossa, considerando anche la totale assenza di incidenti o tensioni al Pala Cattani, può insomma archiviare il derby con un successo su entrambi i fronti, economico e sportivo. L’assenza degli Ultras, Onda d’Urto e Viking, non è passata inosservata, ma alla fine il pubblico imolese ha sostenuto in modo caloroso la squadra. E c’è da giurare che domenica a Ferrara proprio i gruppi organizzati faranno alla grande la propria parte.

Ferrara in ebollizione

All’orizzonte, fra l’altro, si profila un avversario terribilmente motivato per l’Andrea Costa. Lunedì pomeriggio, non troppo a sorpresa, la dirigenza estense ha esonerato infatti il coach Alberto Martelossi, firmato appena la scorsa estate con un biennale. Al suo posto è stato promesso l’assistente Andrea Bonacina (ex Casalpusterlengo). La curva ferrarese, in aperto disaccordo con la società, ha già annunciato lo sciopero del tifo per domenica prossima con Imola.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c