CALCIO B

Fazzi terzino: va Perticone al centro della difesa

Stasera allo Zini contro tantissimi ex: Castori torna al 4-4-1-1 con Laribi sotto Jallow e Dalmonte ala sinistra

di LUCA ALBERTO MONTANARI

28/12/2017 - 16:30

Fazzi terzino: va Perticone al centro della difesa

CESENA. Il sipario sul 2017 di Andrea Esposito è sceso con due giorni di anticipo sulla tabella di marcia. Per la prima volta dopo cinque giornate consecutive, durante le quali ha sempre mosso la classifica conquistando 9 punti, Fabrizio Castori dovrà mettere mano al cuore della difesa. La soluzione Rigione, che a Empoli non aveva funzionato, sul campo della Cremonese difficilmente verrà riproposta e così questa sera, allo Zini, dove il Cesena è reduce da due vittorie consecutive, l’uomo di Tolentino si affiderà per la prima volta a Romano Perticone nel ruolo di difensore centrale. Sarà il vice capitano del Cavalluccio, che ritroverà al centro Scognamiglio, con cui ha condiviso la straordinaria avventura di due anni fa a Trapani, a guidare un reparto in evidente crescita, atteso alla prova del nove da un bomber di razza come Paulinho e da un attaccante affamato come Brighenti, il Simone Cavalli della Cremonese.

Mini rivoluzione

La piccola emergenza che ha colpito il Cesena dalla cintola in giù, con i forfait di Schiavone e Di Noia che si aggiungono a quello del difensore centrale ex Vicenza, obbligano Castori a una mini rivoluzione. Il jolly per eccellenza Fazzi torna in difesa sulla fascia sinistra, nel ruolo in cui aveva cominciato dopo l’avvento di Castori, mentre in mediana torna Cascione al fianco di Kone, con Dalmonte titolare a sinistra (fuori Cacia) e Laribi nel ruolo più congeniale sotto Jallow. Al netto di qualche acciacco, sulla carta è la migliore soluzione possibile per cercare di allungare la striscia positiva a sei risultati utili. Sarebbe il record stagionale.

Pericolo Cremonese

L’ultimo avversario dell’anno è la matricola di Tesser, che in estate ha costruito un roster da altissima classifica come testimoniano i numeri del girone d’andata: appena tre sconfitte, di cui una (contro il Palermo) nelle ultime 15 giornate. Renzetti (oggi festeggia le 300 in B spareggi esclusi) guida una pattuglia di ex ricca di esperienza, che punta perlomeno ai play-off.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c