COPPA ITALIA SERIE D

Falsa partenza del Rimini di Righetti

La sconfitta di misura a Matelica costa l'eliminazione

Falsa partenza del Rimini di Righetti

MATELICA. Il Rimini esce ai sedicesimi di finale della coppa Italia. Parte con una battuta d’arresto dunque l’avventura di Luca Righetti sulla panchina biancorossa dopo la sconfitta di misura sul campo del Matelica (2-1). Vero è che questa manifestazione non è in cima ai pensieri del Rimini che ovviamente ha in testa solo il campionato e dunque ieri si è presentato in terra marchigiana con tante seconde linee. Però è altrettanto vero che anche il Matelica, primo nel girone F di serie D, aveva in campo solo due titolari e una sconfitta in una gara ufficiale non piace mai a nessuno.

Prima frazione decisiva

Succede tutto nel primo tempo: i marchigiani passano in vantaggio con Gioè al minuto 20, abile a confezionare un destro vincente dai 20 metri. La squadra di Righetti non ci sta e dopo appena cinque minuti perviene al pareggio: cross di Guiebre, la sfera attraversa tutto lo specchio della porta per l’accorrente Arlotti che gonfia la rete.

La partita è bellissima e sei minuti dopo il Rimini è ancora sotto. Bartolini mette in mezzo, la difesa devia favorendo Messina che tutto solo calcia e batte Rapisarda in uscita.

Nel secondo tempo il Rimini ci prova ma è il Matelica a sfiorare il tris colpendo la traversa con Bartolini. Il Rimini tenta il tutto per tutto però alla fine deve arrendersi.

Collettivo riminese

Organizza la trasferta di Correggio. Partenza domenica mattina alle ore 10.15 davanti allo stadio, prezzo di 15 euro per i soci.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2017