Calcio B

Troppo facile fare gol al Cesena

I bianconeri partono bene, poi finiscono con l'essere travolti a Empoli (5-3)

Troppo facile fare gol al Cesena

Il Cesena conferma tutti i suoi limiti in difesa e incassa ben 5 gol, diventando la retroguardia peggiore del campionato. L’Empoli esce dalla crisi superando i bianconeri 5-3 e rilanciandosi nella corsa alla promozione

Il Cesena parte con un buon piglio e tiene bene il campo contro un Empoli che sembra molto contratto. E invece a sorpresa gli azzurri sbloccano il risultato al 14’: cross basso e lento di Untersee da destra, Rigione è impreparato e non ci arriva, Agliardi non trova la palla e per Donnarumma è un gioco da ragazzi insaccare a porta vuota. L’Empoli prende fiducia a sorpresa e al 17’ Agliardi questa volta è pronto a respingere il rasoterra di Caputo. I bianconeri provano a reagire, ma non trovano lo specchio della porta e fanno un po’ troppa confusione in avanti.

Ripresa da fuochi d’artificio. Al 58’ Esposito trattiene Simic in area: rigore e Donnarumma dal dischetto fa 2-0. L’Empoli insiste e al 72’ Caputo fa tris punendo in area un sonno difensivo di Fazzi. Il Cesena è alle corde, eppure prova a reagire accorciando le distanze al 76’ con un destro dalla distanza di Fazzi. L’Empoli non si compone e infierisce in contropiede con Zajc e Krunic, che siglano il 5-1 tra l’85’ e l’87’. La gara è chiusa e il Cesena riesce ad aggiustare il tabellino nel recupero con i gol di Jallow e Moncini.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2017