Sabato 10 Dicembre 2016 | 03:58

VOLLEY A1

Cmc a Perugia per un'impresa da play-off

La squadra ravennate sarà di scena oggi pomeriggio nell'anticipo che sarà trasmesso in diretta su RaiSport1 (ore 17.30)

Cmc a Perugia per un'impresa da play-off

 

RAVENNA. Quattro partite e cinque punti da recuperare (con una partita in più da giocare rispetto a tutte le rivali). La volata per l’ottavo posto è lanciata per la Cmc che oggi pomeriggio in anticipo (tanto per cambiare non in simultanea con il resto del campionato, stavolta per motivi televisivi) sarà di scena al Pala Evangelisti di Perugia contro la terza forza del campionato, vera rivelazione di una regular season dalle mille sorprese. A meno di un mese dalla fine della stagione regolare due conti è lecito farli e la corsa Ravenna dovrebbe poterla fare su Verona che, nelle ultime tre giornate, affronterà nientemeno che Macerata e Piacenza in trasferta e Trento (che ha Sokolov in recupero) in casa. Alla Cmc non regalerà nulla nessuno (compresa Latina all’ultimo turno) ma la rimonta, sulla carta, non è impossibile, soprattutto se dovesse arrivare qualche punto dalla trasferta odierna. «Alla Cmc vista per diverse fasi dell’incontro con Piacenza nulla è precluso - spiega il tecnico Marco Bonitta - Sappiamo che in questo finale di stagione per agganciare l’ottavo posto dobbiamo sfruttare tutte le occasioni che ci verranno concesse e soprattutto contro Perugia partiamo dalla partita di andata, quando gli umbri erano lanciatissimi e noi eravamo ad uno step più basso rispetto a oggi. Fu una partita tiratissima e noi allora sprecammo più di un’opportunità per muovere la classifica. Quello fu almeno un punto perso, mentre, anche se con qualche rimpianto, non considero un punto perso la partita contro Piacenza di mercoledì».

La Cmc di questi giorni, dunque, secondo Bonitta può giocarsi diverse carte al Pala Evangelisti. «Perugia è una squadra molto forte, che avrà i favori del pronostico dalla sua ma noi in questo momento possiamo dare fastidio a diverse rivali e non vogliamo certo fermarci dopo aver fatto paura a Piacenza. Ci aspetta una battaglia, dovremo fare attenzione in particolare ad Atanasijevic e ai centrali. E poi c’è il fattore stanchezza da non sottovalutare. Contro Cuneo prima e con Piacenza poi la squadra ha speso molte energie mentali e fisiche. E’ vero che la condizione fisica è buona ma qualcosa potremmo anche pagare alla lunga. Abbiamo dimostrato comunque che sappiamo tenere i ritmi alti per lunghi tratti e che non ci facciamo più prendere dal panico se subiamo qualche break, quindi ci sono i presupposti per essere fiduciosi».

La Cmc potrà contare sull’organico al gran completo, dopo il consulto medico che ha coinvolto tutti i giocatori ieri al Centro Medico “Ravenna 33”.

Bonitta si affiderà al solito sestetto iniziale con Toniutti in regia, Klapwijk opposto, Cester e Mengozzi al centro, Cebulj e Tillie in banda e Bari libero. Perugia dovrebbe schierare Paolucci (già titolare sette giorni fa) in regia, Atanasijevic opposto, Vujevic e Petric in banda, Buti e Barone al centro con Giovi libero. Squadre in campo alle 17.30, arbitrano Cipolla e Boris. Doppia diretta: RaiSport1 manderà in onda la telecronaca, Radio International (100.2 mhz) la radiocronaca da Perugia.

Enrico Spada

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000