Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 02:00

CALCIO B

Cesena alla deriva a Cittadella

Una figuraccia dei bianconeri, travolti 4-0 al Tombolato

Cesena alla deriva a Cittadella

Un Cesena imbarazzante viene travolto dal Cittadella e deve ringraziare Fulignati se al fischio finale il risultato dice solo 4-0. Si sente odore di serataccia già dopo 40 secondi, quando Kouame da ottima posizione mette fuori col destro. Il 19enne si rifà all'8': Laribi sbaglia e Litteri recupera servendo Schenetti, palla all'ivoriano che batte Fulignati. Arrivano altre due chance per lo stesso Kouame e Pasa, per il raddoppio si deve attendere solo fino al 25': Fazzi pasticcia, si allunga la palla e tentando il recupero atterra Pasa appena dentro l'area. Dal dischetto va Litteri, Fulignati para come con l'Avellino ma sulla respinta Salvi è il più lesto e raddoppia. Al 29' Jallow potrebbe accorciare sull'errore di Pasa, ma il suo destro termina a lato. Dall'altra parte Settembrini colpisce il palo, ma al 44' ecco il 3-0: è lo stesso Settembrini ad innescare Kouame, lancio perfetto, controllo e destro vincente. Camplone all'intervallo passa al 3-4-3 inserendo Panico per Sbrissa ma cambia zero: anzi, il Cittadella sfiora il poker con Settembrini, Schenetti e Pasa, con Fulignati poi bravissimo sulla botta di Litteri al 69'. Il portiere bianconero nulla può al 78', quando Esposito atterra Litteri in area. Dagli 11 metri stavolta va Iori, Fulignati intuisce ma la palla entra con l'aiuto del palo. Nel finale Moncini e Jallow sfiorano il gol della bandiera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000