CALCIO COPPA ITALIA TIM

Il Cesena esce di scena ai supplementari

Il Genoa vince in rimonta grazie a Simeone e Laxalt dopo il vantaggio bianconero di Laribi (2-1)

Il Cesena esce di scena ai supplementari

Un buon Cesena esce di scena al terzo turno di Coppa Italia, inchinandosi al Genoa 2-1 dopo i tempi supplementari. Primo tempo subito piuttosto emozionante, con il Cesena che si dimostra coraggioso e per nulla intimorito al cospetto di un avversario di serie A. La prima vera emozione è però di marca genoana: all’11’ Simeone vince il duello con Donkor e dl limite dell’area cerca il destro a giro: palla sul palo alla sinistra di Fulignati. I bianconeri reagiscono, guadagnano metri di campo e al 18’ Perin è super a negare il gol al tiro di Eguelfi. La gara si fa subito avvincente e al 20’ gran numero tra i pali di Fulignati contro la conclusione di Pandev, quindi al 36’ i romagnoli si portano in vantaggio: Rosi spinge Gliozzi in area e l’arbitro Manganiello fischia il rigore che Laribi trasforma. Prima dell’intervallo, Panico va vicino allo 0-2, poi in avvio di ripresa ecco il pareggio di Simeone, che sigla l’1-1 sfruttando una deviazione di Ligi. Il Genoa prende fiducia e al 65’ Fulignati si oppone a una punizione di Veloso. Il portiere bianconero fa buona guardia, mentre sull’altro fronte Jallow non ha la mira giusta, così si va ai supplementari. Nell’extra-time, al 95’ il Genoa si porta sul 2-1 con Laxalt, che gonfia la rete dal cuore dell’area su assist di Rigoni. In avvio di secondo tempo supplementare, al 107’ Jallow si ritrova lanciato in porta da un errore di Bertolacci: il gambiano scavalca anche Perin ma scarica sull’esterno della rete e spreca la palla del 2-2.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2017