Martedì 22 Agosto 2017 | 07:20

CALCIO B

Cesena raggiunto dall'Ascoli all'ultima curva

Il rigore di Perez al 95' salva i marchigiani (2-2)

Cesena raggiunto dall'Ascoli all'ultima curva
 

CESENA. Grande e grave beffa per il Cesena, che subisce il gol del 2-2 al 95' e perde due punti cruciali nella lotta salvezza, con anche lo svantaggio nello scontro diretto contro l'Ascoli. Senza il febbricitante Agazzi, sostituito da Agliardi, i bianconeri di casa partono convinti e Cocco dopo 16 minuti si divora l'1-0 da ottima posizione calciando malissimo su invito di Ciano. Per il vantaggio l'attesa è però breve, perchè al 26' su una punizione allontanata dalla difesa ospite Renzetti si inventa un magico sinistro al volo che si insacca alle spalle di Lanni. Il Cesena potrebbe raddoppiare al 36' ma a porta praticamente vuota Ciano, su assist di Kone, scivola clamorosamente al momento del tiro. Poco dopo Agliardi è bravo a rifugiarsi in corner sulla zuccata di Orsolini. L'Ascoli pareggia al 55' su rigore, causato da una grave ingenuità di Cascione che prova a proteggere palla ma se la fa soffiare da Favilli cinturandolo. Dal dischetto Gatto spiazza Agliardi. Il Cesena non si perde d'animo e torna avanti al 75', quando in un batti e ribatti su corner Rigione gira in rete col destro. Sembrava fatta ma al 95' Abisso concede un contestatissimo secondo rigore all'Ascoli per fallo di Perticone su Felicioli. Dagli 11 metri si presenta Perez che segna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000