Venerdì 09 Dicembre 2016 | 10:35

Più letti oggi

 

CALCIO B

Il Cesena finalmente rialza la testa

I bianconeri travolgono 3-0 al Manuzzi uno spento Avellino

Il Cesena finalmente rialza la testa

Il miglior Cesena della stagione batte l'Avellino con un rotondo 3-0, raggiungendo proprio gli irpini a quota 16 punti in classifica. I bianconeri partono a tutta e dopo 51 secondi Radunovic viene già severamente impegnato dal mancino di Dalmonte, ben servito da Ciano. Al 7' è lo stesso Ciano ad avere la palla dell'1-0, ma sulla sponda aerea di Djuric si coordina male e alza troppo la mira da dentro l'area. Per il vantaggio bianconero l'attesa è comunque breve: al 18' passaggio arretrato di Ciano per Balzano su azione di corner. Il cross del terzino vede la botta al volo di Djuric insaccarsi dove Radunovic può arrivare. Dopo il meritato vantaggio il Cesena crea un'altra chance con Kone, il cui tiro-cross al 25' viene bloccato dal portiere ospite. Nel primo tempo l'Avellino non crea pericoli degni di nota. All'intervallo, però, entra Castaldo e subito calcia perfettamente col destro, trovando un autentico miracolo di Agliardi. L'Avellino è rientrato meglio in campo ma il Cesena rinasce alla distanza e trova il raddoppio al 70': lancio in profondità di Schiavone per Dalmonte, il 19enne dopo una corsa di 40 metri entra in area, trova lo spazio per il destro e batte Radunovic. Gli ospiti provano a reagire ma la difesa bianconera regge alla grande e dall'altra parte Ciano, all'85', si inventa dalla distanza l'eurogol che vale il 3-0 e mette i titoli di coda al match. Nel recupero traversa di Djuric e occasionissime per Laribi e Garritano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000