Mercoledì 28 Settembre 2016 | 19:00

CANDIDATURA

Stefano Mei in corsa per la presidenza Fidal

L'ex campione europeo dei diecimila metri vive a Cesena

Stefano Mei in corsa per la presidenza Fidal

CESENA. Cesena tifa per Stefano Mei nella corsa per la presidenza della Federazione Italiana di Atletica Leggera. L’ex atleta (oro europeo dei 10000 metri a Stoccarda nel 1986), spezzino d’origine ma romagnolo d’adozione visto che dal 1995 presta servizio nella Polizia di Stato della Questura di Forlì, per un periodo ha prestato servizio anche al Commissariato di Cesena, città dove risiede, nei giorni scorsi ha presentato la sua candidatura alla guida della Federazione in vista delle elezioni del 6 novembre. A lui il sindaco Paolo Lucchi ha inviato un messaggio di incoraggiamento: «Ritengo che la tua candidatura rappresenti una concreta opportunità di rilancio per l’atletica italiana e, qui da Cesena, voglio aggiungere che anche la vicenda della tormentata qualificazione a Rio 2016 della nostra concittadina Margherita Magnani, testimoni la necessità di una rinnovata gestione della Fidal. Esprimo dunque tutto il mio appoggio alla tua scelta e ti invio un cordiale in bocca al lupo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000