Domenica 02 Ottobre 2016 | 00:19

Più letti oggi

OLIMPIADI

Terremoto doping: Gharbi dice addio alle Olimpiadi

Il judoka sammarinese positivo al Dehydrochlormethyltestosterone e sospeso dal Cons. Positiva anche Viktoria Orsi Toth, compagna di Marta Menegatti, che ora rischia di tornare a casa

 Terremoto doping: Gharbi dice addio alle Olimpiadi

Menegatti e Orsi Toth

Giornata da incubo per lo sport sammarinese e il beach volley azzurro e di conseguenza (indirettamente) per la ravennate di adozione Marta Menegatti. Karim Gharbi, atleta sammarinese iscritto alla gara olimpica di judo, è risultato positivo al Dehydrochlormethyltestosterone a seguito di un controllo antidoping “fuori competizione” disposto ed eseguito dal Nado San Marino a Serravalle in data 5 luglio 2016, e alle successive controanalisi effettuate ieri. Il Comitato Esecutivo del Cons, visto l’esito del referto, ha provveduto alla sospensione dell’atleta, che pertanto non prenderà parte ai Giochi Olimpici e oggi pomeriggio alle 15 parlerà alla stampa.

Positiva anche Viktoria Orsi Toth, la compagna da tre anni a questa parte della romagnola di adozione Marta Menegatti, ad un controllo fuori competizione disposto da Nado Italia, a Roma, il 19 luglio 2016. La sostanza dopante è Clostebol Metabolita che, secondo alcune indiscrezione, sarebbe riconducibile ad una crema anticellulite (questa almeno la spiegazione addotta in un primo momento dalla giocatrice). In via cautelare, si apprende da quanto riporta il sito del Coni, è scattata la sospensione da parte della prima sezione del Tna (oggi le controanalisi d’urgenza). Una situazione che ha ripercussioni non solo sull’atleta coinvolta ma anche sulla sua partner Marta Menegatti, insieme alle quale ha conquistato il pass per Rio attraverso il ranking olimpico e già pronta a scendere in campo nella notte fra sabato e domenica contro le canadesi Broder/Valijas. A questo punto c’è da chiedersi se il posto di Orsi Toth possa essere preso da un’altra atleta che dovrebbe partire immediatamente per Rio, o se la coppia azzurra sarà cancellata dal torneo: in tarda serata ha preso piede l'ipotesi dell’arrivo a Rio di Rebecca “Becky” Perry, che assieme a Giombini ha preso parte alla Continental Cup ed è reduce dal 17° posto nelle Major Series di Klagenfurt.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000