Domenica 25 Settembre 2016 | 17:41

SUPERBIKE

Il Mondiale a Imola parte con elmo e corazza

I piloti giovedì si sfideranno sul Piazzale della Rocca, poi da venerdì le prime prove

Il Mondiale a Imola parte con elmo e corazza

IMOLA. Imola si scalda in vista dell'arrivo dei campioni del mondiale Superbike, quinta tappa iridata. Da Rea ad Hayden, da Sykes a Davies, da Giugliano ai nostri Lorenzo Savadori e Alex De Angelis, che si sta rimettendo da un intervento a un dito di una mano, ma cercherà di dare il massimo.

Si parte giovedì mattina alle 11, con la sfida in armi sul Piazzale della Rocca, che vedrà all’opera con elmo e corazza alcuni dei grandi protagonisti della Sbk, come Giugliano, Savadori, Camier, Guintoli e anche Sykes. Si prosegue con il tradizionale appuntamento dell’Open Paddock: dalle 14 alle 18 i cancelli dell’autodromo saranno aperti al pubblico, che avrà la possibilità di incontrare i piloti al “Paddock Show Sbk”.

I riflettori sono chiaramente puntati sulla sfida in pista, a partire da venerdì, che si annuncia davvero calda fin dal primo turno di prove. Rea guida la classifica, inseguito da Davies e Sykes. Vedremo se Giugliano, compagno di squadra di Chaz, si avvicinerà ai tre e se le Honda ufficiali, apparse veloci in Olanda, potranno inserirsi nel gruppo, sia con Van der Mark che con il campione MotoGp Hayden. Anche Yamaha, con la coppia Guintoli-Lowes vuole avvicinare la lotta per il podio, così come Aprilia che con l'avventura iniziata a febbraio dello IodaRacing, sta cercando di recuperare il terreno perduto mancando ai test invernali. I due alfieri romagnoli, Savadori e De Angelis, sono in crescita. Il primo viene da un 4° posto in garadue ad Assen, il secondo ha avuto una serie di problemi che spera di essersi lasciato alle spalle. Dovrebbe rientrare sulla Ducati Vft Fabio Menghi, che si era infortunato in Australia.

In Supersport ai “classici” Sofuoglu e Krummenacher (Kawasaki), Cluzel e Zanetti (MvAgusta) Jacobsen (Honda), tentano di unirsi il ravennate Federico Caricasulo (Honda Evan Bros Ravenna), il riminese Alessandro Zaccone (Kawasaki) e Christopher Gobbi, di Gatteo sulla Yamaha Vft San Clemente. Nella Coppa del mondo Stock 1000 sono attesi il riminese Michael Ruben Rinaldi e il ravennate Marco Faccani (Ducati), l'altro riminese Roberto Tamburini e l'imolese Kevin Calia (Aprilia), il savignanese Luca Marconi (Yamaha) e il bellariese Luca Vitali (Bmw). Il lughese Lorenzo Baroni, atteso da una wild card, è andato ko in allenamento.

Matteo Miserocchi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000