Sabato 03 Dicembre 2016 | 05:37

Più letti oggi

 

CALCIO B

Un punto è il premio massimo per il Cesena

Rosseti replica a Ebagua, poi nel finale il Vicenza colpisce due legni ((1-1)

Un punto è il premio massimo per il Cesena

CESENA. Il Cesena non va oltre l'1-1 al “Manuzzi” contro il Vicenza. Dopo un inizio bloccato e una zuccata di Ebagua a lato di un soffio, il Cesena va più volte vicino al vantaggio con Caldara al 12' e con Ragusa sia un minuto dopo (destro respinto ma c'era Rosseti tutto solo da servire) che al 19', quando calcia alto su assist di Kessie. Punito dalla legge del gol, il Cesena va sotto al primo tiro in porta degli ospiti: minuto 35, Galano scatta sul filo del fuorigioco e dalla linea di fondo serve Ebagua che insacca. All'intervallo entra Ciano per Garritano ed è lui stesso a fornire l'assist per il pari di Rosseti al 52', con l'ex Siena che realizza con un destro sotto le gambe di Benussi. Al 65', dopo un corner per i bianconeri, il Vicenza ha una grossa chance in contropiede con Vita che, da ottima posizione, calcia debolmente su Gomis. Subito dopo Ciano impegna Benussi dal limite. Il Cesena non riesce più a creare pericoli, anzi, rischia grosso all'87' quando un missile di Galano da quasi 30 metri si stampa sul palo, e al 91' con un destro al volo di Sampirisi che scheggia la traversa. L'ultima chance capita a Moretti, la cui punizione dai 20 metri termina alta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000