Lunedì 05 Dicembre 2016 | 05:28

Prandelli a Cesena per parlare di calcio in vista dei Mondiali

Prandelli a Cesena per parlare di calcio in vista dei Mondiali

CESENA. Il Ct della nazionale di calcio Cesare Prandelli a pochi mesi dal mondiale sarà in visita a Cesena. La sua presenza è prevista per giovedì pomeriggio (dalle ore 16) al Technogym Village: con lo scopo di parlare di calcio a tutto tondo.

In queste ore si parla soprattutto del suo futuro. Che dopo il mondiale non sarà più con la maglia azzurra. Per ora si dice indeciso («Sono combattuto ma presto saprete tutto»). Per quanto riguarda il Mondiale ha invece le idee chiare: «Non andremo in Brasile soltanto per cercare di compiere più strada possibile, ma programmando ogni aspetto per cercare di arrivare in finale. Le favorite sono Brasile, Argentina, Germania e Spagna. Poi ci siamo noi, l’Uruguay, l’Inghilterra, l’Olanda, il Belgio, la Colombia e il Giappone».

In queste ore il Commissario Tecnico si è anche analizzato nell’analisi dei singoli a sua disposizione. Partendo da Mario Balotelli e dal neo juventino Osvaldo: «Meno male che è scoppiato a piangere, sono state lacrime molto umane. Balotelli è giovane, non può reggere sempre una pressione straordinaria. Osvaldo? Può essere utile alla Juve anche per aumentare le motivazioni del gruppo, mentre la Juve per lui è un’occasione straordinaria per completare la maturazione, crescere definitivamente». Nel frattempo però va dato uno sguardo al campionato ed a tutto ciò che propone: «Ciro Immobile non mi ha sorpreso, è un attaccante moderno, completo. Possiede anche grande generosità. E sta continuando a migliorare a vista d’occhio anche come goleador. Per il Brasile lo seguo con attenzione. Come Osvaldo, Pazzini, Matri, Destro, Insigne... Berardi? Dopo la lunga squalifica, ora deve passare dall’Under 21, come tutti. Se farà bene anche lì, oltreché in campionato con continuità, allora un occhio di riguardo ci sarà pure per lui».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000