Domenica 04 Dicembre 2016 | 02:58

OLIMPIADI SOCHI 2014

Matteo Guarise,il sogno a 5 cerchioggi diventa realtà

Matteo Guarise,il sogno a 5 cerchioggi diventa realtà

RIMINI. Il grande giorno è arrivato. Dopo l’emozione della sfilata davanti a centinaia di migliaia di persone, con il Tricolore ad aprirgli la strada, questo pomeriggio, Matteo Guarise, scenderà sul ghiaccio di Sochi diventando il primo riminese a prendere parte a un’Olimpiade invernale. L’appuntamento con la diretta televisiva è fissato per le 16.30. Prima i soliti esercizi di riscaldamento, poi il via alla gara vera e propria dove Matteo e Nicole Della Monica, sono stati inseriti nel gruppo B, ossia in quello meno accreditato per le medaglie. Il sorteggio ha consegnato loro il numero due, questo significa che scenderanno in pista subito. Inutile dire che l’emozione sta salendo di pari passo con l’avvicinarsi della gara. Alla vigilia della partenza per Sochi, il 25enne riminese ha sottolineato come «l’obiettivo mio e di Nicole sia quello di portare a termine due esercizi puliti, senza tanti errori, questo sarebbe già un grande risultato per la nostra coppia che è recentissima». Peccato che proprio nelle ultime ore, Matteo abbia avuto un problema fisicoo. Il ginocchio destro, infatti, non è al meglio, ma nonostante tutto l’ex campione del mondo di pattinaggio (a rotelle) è pronto a vivere il suo sogno senza tanti condizionamenti “anche perchè l’ultimo allenamento è andato bene” sottolineano da casa Guarise. Senza dimenticare che l’ottavo posto strappato ai recenti campionati Europei ha dato a lui e a Nicole una grande carica. Oggi, a tifare per Matteo, oltre tutto l’Azzurro presente in Russia, ci sarà anche la sua tribù (come la chiama lui): genitori, fratelli, zii, amici... saranno tutti davanti alla televisione per vivere insieme questo splendido sogno. Tra gli spettatori ci sarà sicuramente anche l’assessore allo Sport del Comune di Rimini, Gian Luca Brasini che ieri ha voluto mandargli il proprio in bocca al lupo.

«I Giochi Olimpici hanno un fascino particolare e già in questi primi giorni di gare le emozioni non sono mancate. Emozioni che si moltiplicheranno domani pomeriggio (oggi, ndr) quando sul ghiaccio di Sochi si esibirà Matteo Guarise, il primo atleta riminese della storia a partecipare ad un’Olimpiade invernale, in gara nel pattinaggio artistico a coppie. Matteo è un talento del pattinaggio italiano e negli ultimi anni ha tenuto alto il nome di Rimini in Italia e nel mondo grazie ai grandi risultati ottenuti in coppia con un’altra riminese, Sara Venerucci. Ha raggiunto il tetto del mondo ma, seguendo l’istinto naturale di ogni grande atleta, ha deciso di mettersi alla prova con una nuova, affascinante, sfida: passare dalle rotelle al ghiaccio. Ha lavorato con un solo obiettivo, gareggiare all’Olimpiade, sogno che si è trasformato in realtà. A Matteo - e alla sua compagna di avventura Nicole Della Monica - non posso che fare il più grande in bocca al lupo, sapendo che, qualunque sarà il risultato, Matteo si è già ritagliato uno spazio nella storia dello sport riminese».

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000