Domenica 25 Settembre 2016 | 19:24

CALCIO B

Cesena annebbiato: l'Avellino sbanca il Manuzzi

Djuric illude i bianconeri, poi gli irpini ribaltano tutto con Bastien e Castaldo (1-2)

Cesena annebbiato: l'Avellino sbanca il Manuzzi

CESENA. Avellino corsaro a Cesena: bianconeri che chiudono male il 2015 perdendo in casa una partita in maniera abbastanza strana.

Pronti via e la novità è Milan Djuric schierato al centro dell'attacco: il bosniaco non giocava da Latina-Cesena del 7 novembre. La mossa di Drago paga subito: al 13' Renzetti mette in mezzo e proprio Djuric gira in rete un sinistro da attaccante vero. Nel corso del primo tempo il Cesena controlla senza rischiare troppo, con l'Avellino a impensierire Agliardi solo con un tiro di Trotta.

Nel secondo tempo cambia tutto. Gli irpini trovano il pari a inizio ripresa: prima Insigne scalda i guantoni di Agliardi dai venti metri, poi sugli sviluppi dell'angolo seguente è Bastien, lasciato colpevolmente solo, a impattare con un tiro angolato. Il Cesena è in black out nei primi 10' del secondo tempo: l'Avellino rischia di passare in vantaggio con un colpo di testa ravvicinato di Castaldo sul quale compie un vero miracolo Agliardi. Irpini che poi completano la rimonta: Trotta se ne va sulla sinistra dopo un dubbioso contatto con Perico, mette in mezzo e la palla arriva a Castaldo che raddoppia. Nel Cesena entrano Tabanelli e Moncini senza dare frutti: il forcing finale (in superiorità numerica: espulso Arini) è sterile, al Manuzzi passa l'Avellino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000