Mercoledì 28 Settembre 2016 | 00:21

CALCIO B

La sfida al vertice fa scendere dal trono il Cesena

Il Cagliari piega i bianconeri sfruttando le sue frecce d'attacco (3-1)

La sfida al vertice fa scendere dal trono il Cesena

CAGLIARI. Niente da fare per il Cesena, che paga una serie di errori difensivi e cede 3-1 sul campo del Cagliari, nuova capolista solitaria del campionato. I bianconeri avevano approcciato bene la gara nella prima mezzora, salvo essere infilati al 36’ da un fendente in area di Farias che trova la deviazione decisiva di Magnusson. Nella ripresa Drago inserisce Sensi al posto di Col e il Cesena si vede annullare il pareggio per un fuorigioco millimetrico di Ragusa, quindi al 63’ arriva il raddoppio sardo su travolgente contropiede di Melchiorri finalizzato da Sau. Al 73’ il Cesena accorcia con una botta su punizione di Magnusson che punisce l’incerto Storari, ma un minuto dopo è Melchiorri in contropiede che scrive il definitivo 3-1. Nel finale il Cagliari ha mezza squadra in preda ai crampi, ma conserva il vantaggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000