Mercoledì 28 Settembre 2016 | 05:25

PODISMO

Maratona Alzheimer, svettano Del Priore e Graffiedi

Quasi cinquemila persone coinvolte a Cesenatico

Maratona Alzheimer, svettano Del Priore e Graffiedi

CESENATICO. In vista dei Tricolori di Maratona a Ravenna, Martina Facciani ha scelto di partecipare alla 30 km (partita di fronte a casa sua a Borello) inserita nella 4ª “Maratona Alzheimer”, ed ha sfiorato la vittoria assoluta. Infatti l’hanno preceduta solo Sacchetti (Endas Cesena), in 1.52’41” e Pignotti (1.56’10”), mentre il suo compagno d’avventura, Montevecchi, l’ha galantemente lasciata sfilare con lo stesso tempo di 1.57’03”. Salgono sul podio tutto romagnolo anche la gemella Valentina (a 7’28”) e la Giunchi (a 18’06”).

Tra i 741 agonisti classificati, in 262 si sono cimentati sui km 42,195, che ormai sono diventati terreno di conquista per Giuseppe Del Priore, cesenate di residenza proveniente da S.Vito dei Normanni, alla tripletta consecutiva. Stavolta, alla gioia di vedere stampato sul display al Parco di Levante 2.42’55” si aggiunta quella di vedere giungere in seconda piazza il suo allenatore Roberto Corbara, staccato solo di 4’47”, mentre per l’orgoglio cesenaticense Guiducci (a 14’) ha raccolto un bel bronzo.

Altra terzina territoriale tra le donne grazie a Samantha Graffiedi (Seven), che timbra il suo secondo oro in 3.16’26”, seguita dalla Mariani (a 7’15”), responsabile della partenza da Mercato Saraceno, e dalla Bertarelli (3.45’05”).

Nella “Ten miles” (16 km) netto predominio per il cesenate Roberto Muccioli (Edera), che in 53’43” ha inflitto ritardi considerevoli a Calabrese e Magalotti, emulato dalla Maino (1.05’), tra le donne, nei confronti di Baldi e Mazzotti. Nel complesso, quasi 5.000 presenze in tre giorni di manifestazioni, con i partecipanti gestiti da quasi 600 volontari e circa 100 bimbi partecipanti alla Kid’s Run in Piazza del Popolo.

Un’allegra festa che, pur interrotta dopo pranzo da un lungo scroscio di pioggia, è proseguita fino al tardo pomeriggio e si è conclusa con l’estrazione della lotteria, che ha svelato i 30 biglietti vincenti tra 9.000 venduti. Per conoscere i numeri fortunati si può accedere a www.maratonaalzheimer.it: la Fiat 500 è stata inserita in un pacco gara.

Faenza. La 14ª edizione della maratonina ha retto l’urto, con i suoi 1.400 iscritti. Tra questi in 177 col pettorale, ma nessuno di loro è riuscito a resistere a Smail Charfaoui, 24enne marocchino allenato anch’egli da Reggiani all’Edera, che in 1.12’44” è arrivato solo al campo Graziola, relegando i coriacei Squadrani e Severi a 2’54” e 3’22”. Fra gli over 50 l’ha spuntata Baroni (1.19’59”) e tra gli over 60 Viroli (1.33’50”). Tra le donne ci ha preso gusto la bolognese Elisa Bettini, che inanella il secondo trionfo romagnolo in 15 giorni, siglando 1.33’03”, a scapito della rientrante riminese Tosi (a 2’45”) e dell’Orselli (a 4’36”).

Udine. Alla Mezzamaratona Internazionale di Udine, gli atleti allenati da Giorgio Reggiani hanno dimostrato una ottima condizione. Tra gli uomini sia Alberto Della Pasqua, 14° e quarto azzurro, che Mattia Camporesi, staccato di una posizione dal suo compagno all’Edera Forlì, hanno riscritto i propri personali, portandoli a 1.08’39” e 1.09’23”. Tra le donne la forlimpopolese Anna Spagnoli (Atl. Futura) avvicina i suoi limiti terminando quinta, terza italiana, in 1.17’24”, ma a 43 anni. La forlimpopolese per un secondo resta dietro Martina Facciani nella leadership romagnola stagionale.

Borgo S.Lorenzo (Fi). L’ultratrailer Matteo Lucchese ha deciso di debuttare sui km 42,195 scegliendo sabato la Maratona del Mugello. Il percorso ondulato ed il vento contrario nell’ultima parte non gli hanno permesso di far meglio del 2.39’16”, che ha portato in dote però un prestigioso bronzo alle spalle degli inarrivabili marocchini Zain e Jilali, ma ancora davanti all’Olimpionico Alberico Di Cecco, come nella vittoriosa Pistoia-Abetone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000