Mercoledì 28 Settembre 2016 | 05:27

SOFTBALL FINALE SCUDETTO

Fiorini Mgm a Bussolengo per cominciare bene l'assalto al tricolore

Fiorini Mgm a Bussolengo per cominciare bene l'assalto al tricolore

FORLÌ. Caccia allo scudetto. Da oggi va in scena la grande sfida tricolore tra la Fiorini Mgm e il Bussolengo, le due regine d’Europa che hanno trionfato rispettivamente in Coppa delle Coppe e Cappa dei Campioni, e che ora si giocano il titolo italiano. Solita serie al meglio delle cinque partite: si comincia in casa dello Specchiasol con le prime due sfide (ore 18 e 20.30), la prossima settimana le altre al Buscherini di Forlì.

In regular season, le due rivali hanno giocato nel girone sud e la Fiorini Mgm ha chiuso gli scontri diretti con quattro vittorie su quattro. Ma la ovvia parola d'ordine è dimenticare il passato. Bussolengo, infatti, è molto cambiata: sono arrivate due straniere nuove, la lanciatrice Wagner e l'interno O' Brien, sono indisponibili i due migliori battitori, Fiorio e l'ex forlivese Del Mastio, c'è stata la collaborazione esterna di Enrico Obletter, già coach della Nazionale e vera nemesi del Forlì quando era manager di Macerata e Caserta. Reset completo, insomma. Tecnicamente si tratta di due formazioni molto simili, che alla potenza dell'attacco privilegiano l'organizzazione di gioco, in difesa e non solo. La Fiorini si fa preferire statisticamente nel box di battuta, e il cuore del line up (Montanari, Bedwell, Zauli, Cacciamani) ha avuto un rendimento elevato e costante in quasi tutta la stagione. C'è un leggero vantaggio per Forlì anche sul monte di lancio, visto che Luna e Cacciamani hanno i numeri migliori di tutta la Italian Softball League, ma il Bussolengo ha Wagner, che a sua volta ha vestito la casacca della nazionale a stelle e strisce, e Boniardi che in semifinale contro Bollate ha ottenuto una vittoria convincente e significativa.

Per Forlì si tratta della undicesima finale scudetto: il bilancio delle dieci partecipazioni precedenti è di tre vittorie (2002, 2006, 2008) e sette sconfitte. Bussolengo è alla sesta presenza; vinte le prime tre consecutivamente (1993- 94-95), ha poi perso nel 2002 proprio contro la Fiorini e nel 2014, superata in quattro partite da La Loggia. L'unico precedente in finale dunque è quello del 2002, famoso per la rimonta forlivese da 0-2 a 3-2 che portò alla Fiorini il suo primo titolo. Nei play-off, Bussolengo e Forlì si sono incontrate solo un'altra volta, nel 1998, e finì 5-1 e 4-0 per le romagnole che poi andarono a perdere la finale con il Macerata di Obletter.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000