Mercoledì 07 Dicembre 2016 | 09:38

PODISMO

Benini si aggiudica la Cursa di Poll

Record di presenze nonostante la pioggia incessante: sia il podio maschile che quello femminile hanno visto trionfare atleti romagnoli

Benini si aggiudica la Cursa di Poll

SAN VITTORE (Fc). L’onorificenza di Città Europea dello sport 2014 assegnata a Cesena è stata tenuta a battesimo dalla 35^ “Corsa di poll”, con esito positivo. Giove Pluvio ci ha messo lo zampino facendo cadere acqua incessantemente dalle 7,30 di ieri mattina sullo stabilimento Amadori (main sponsor ed amico della Podistica S.Vittore-Amici della fatica) e nei dintorni, ma questo non ha scoraggiato ben 529 competitivi (nuovo record, ma con i camminatori la cifra è schizzata a 2.250) ad affrontare i 17.150 metri previsti. L’inattesa affluenza ha causato lo spostamento della partenza di 15 minuti. Cesena sugli scudi anche al traguardo per le prime 4 piazze, con il favorito Luca Benini (Edera Forlì) a mettere tutti alla frusta sin dal primo t.v. (2° km), poi lasciatosi raggiungere da Montevecchi e Fagioli per staccarli di nuovo, e definitivamente, all’imbocco della salita (circa a metà tragitto) verso il gpm in prossimità di Collinello. Il display, una volta tagliato il filo di lana, segnava 59’57” a favore dell’infermiere volante, cui manca solo il “Giro dei Gessi” per far en plein nelle gare di casa, 23” di margine nei confronti del coriaceo Montevecchi e 1’19” su Fagioli, ed a chiudere il poker malatestiano Sacchetti (a 2’01”). Quasi tutta Romagna a chiudere la top con D’Asaro (a 2’05”), Del Priore (a 2’15”), Felici (a 3’10”), Squadrani (a 3’33”), Gorini (a 3’52”) e Casadei decimo in 1.03’56”. Monologo romagnolo anche tra le donne (ben 79 finishers) con la riminese Fausta Borghini a confermare il titolo del 2013, in 1.11’45”, davanti alla giovane predappiese Ferrini ed alla longianese Graffiedi. Ai piedi del podio Silvestroni ed Orselli, vincitrici di categoria al pari della Lanzoni e tra gli uomini di Barcelli, D’Asaro, Sacchetti, Gorini ed Accalai. Francesco, Francesca e Gianluca Amadori hanno premiato Emanuel Macrelli (1.05’19”) vincitore tra i Peopoll Runners, cioè la gara tra i dipendenti dell’azienda e ringraziato il sindaco Paolo Lucchi di aver partecipato e presenziato alle premiazioni. Cospicua infine la cifra raccolta a favore della Ass. Romagnola Fibrosi Cistica che verrà integrata da Amadori.

Formigine (Mo). Solo un acuto per i nostri colori dalla seconda ed ultima prova dei Societari Regionali Assoluti di campestre, che assegnavano anche i Titoli Regionali individuali. L’unico oro l’ha portato in dote ancora una volta Simone Bernardi (Atletica Imola Sacmi Avis) nella categoria Allievi, dove si sono distinti anche Tagliaferri e Galassi, quarto e quinto, mentre al femminile prestigioso bronzo per Sara Moretti (Libertas Rimini). Salendo d’età, tra gli Junior (Under 20) altro bronzo per Vadym Shtypula (Sacmi Avis) e purtroppo solo un quarto posto per Caterina Moroni (Libertas Rn). Infine tra i Senior sboccia finalmente il talento di Alberto Della Pasqua (Edera Forlì), giunto alle spalle del solo marocchino Hajjy, che ha ispirato anche l’amico triatleta Ceccarelli ad un ottimo sesto posto. Una dietro l’altra infine le gemelle Martina e Valentina Facciani, quinta e sesta, ma la prima reduce dalla faticaccia nella Corrida di S.Geminiano (venerdì a Modena), dove ha chiuso i km 13,350 in decima posizione (48’09”). Il giovane forlivese Michele Cacaci si è piazzato 14esimo (41’17”), primo Under 23 e quinto italiano, dietro ai plurititolati, Meucci, La Rosa, Carletti e Ricatti.

Società. Da anni non si vedeva una carestia romagnola come sottolineano le graduatorie finali. Si salva come sempre la Sacmi Avis, ma peggio dello standard abituale, argento nella Combinata maschile, grazie allo stesso colore tra gli Junior, al bronzo Allievi ed sesto posto Senior (dov’era detentrice). Meglio delle aspettative invece l’Edera, con l’argento Senior, l’Atl. Ravenna con il bronzo Junior e l’Atl. Mameli Ravenna, sesta tra gli Allievi.

Zola Predosa (Bo). Le riminesi targate Gs Gabbi hanno monopolizzato le posizioni di prestigio della “Maratonina Lolli” con Nanu oro in 1.24’08”, Leardini bronzo in 1.27’37”, seguita dalla Braghiroli ad 11”.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000