Giovedì 29 Settembre 2016 | 10:24

CALCIO IN TV

I bianconeri sono già un modello per il campionato di B

Presentato il palinsesto Sky per la prossima serie B: Cesena sarà teatro o del primo anticipo stagionale o della presentazione dei calendari

I bianconeri sono già un modello per il campionato di B

CESENA. Copertura televisiva mai vista prima per il prossimo campionato di B, del quale il Cesena punta a essere tra i protagonisti assoluti. “Quel Castello di Diegaro” è stato teatro, ieri mattina, di una conferenza nella quale Sky ha presentato la sua nuova offerta per il campionato cadetto: tutte le 472 partite, per le prossime tre stagioni, saranno visibili in esclusiva sulla piattaforma satellitare dagli abbonati al Pacchetto Calcio. Niente più “ticket” aggiuntivo, quindi, come nella scorsa stagione. «Serie A e B verranno televisivamente trattate allo stesso modo - le parole del vicepresidente per l’area sport e pubblicità di Sky Italia, Jacques Raynaud - il nostro scopo è che Sky racconti il calcio di tutte le piazze lungo tutto l’arco della settimana. Un investimento importante e un’offerta unica per il calcio italiano».

Gli fa eco Gianluca Di Marzio, “uomo-mercato” di Sky nonché conduttore, assieme a Diletta Leotta, del rinnovato studio dedicato alla B: «Questa scelta rispecchia la considerazione, sempre più grande, per la categoria cadetta. Sarà un bellissimo campionato, il livello è forse il più alto dal 2007, anno in cui in B militavano Juventus, Genoa e Napoli. Quella di Cesena, poi, è la piazza-modello del prossimo campionato, sono certo che sarà tra le protagoniste».

Il grande ex del Cavalluccio, Lorenzo Minotti, che ha vinto un campionato di B con il Cesena sia da giocatore che da dirigente, è stato confermato tra le voci al commento tecnico. Anche lui spende belle parole per i bianconeri: «Sì, Cesena sarà uno dei simboli di questa serie B. Il tifo è tra i più passionali e si respira un’aria di grande ottimismo. Sarebbe un grave errore, però, pensare di sentirsi tra i favoriti in partenza. Apprezzo la scelta di Drago e tutte quelle dei giocatori, presi con grande logica. Ora servono serenità e pazienza: ingranare non sarà facile ma con il tempo le soddisfazioni arriveranno».

Intanto è certo che Cesena sarà teatro o dell’Opening Day, ovvero l’anticipo della 1ª giornata o, più probabile, della presentazione dei calendari (al Teatro Bonci o alla Biblioteca Malatestiana) se i campionati cominceranno sabato 5 settembre, giorno in cui all’Ippodromo si terrà il Campionato Europeo di ippica. «Se tutti i processi sportivi - ha spiegato ai presenti il direttore generale Lega B, Paolo Bedin - termineranno in tempo, la data d’inizio sarà quella. Sarebbe l’ideale, dato che in quel week-end la Serie A sarà ferma per gli impegni delle nazionali».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000