Venerdì 09 Dicembre 2016 | 00:58

CALCIO A

Il Cesena saluta il suo pubblico con l'ennesima sconfitta

Il Cagliari passa nel finale al Manuzzi grazie a Sau (0-1)

Il Cesena saluta il suo pubblico con l'ennesima sconfitta

Sconfitta amara per i bianconeri nell'ultima apparizione stagionale al Manuzzi Orogel Stadium (0-1). Contro il Cagliari, compagno di retrocessione, arriva l'ennesima beffa proprio nei minuti di recupero. La partita è a ritmi bassi ma non senza occasioni, soprattutto nel primo tempo: al 7' Brienza legge bene un cross sul secondo palo di Renzetti ma strozza troppo il sinistro di prima. Al 13' da corner dello stesso fantasista Krajnc prende il tempo a tutti ma l'incornata è alta. Ci prova poi Tabanelli al 20' con una punizione a giro che si spegne a lato di poco. La risposta degli ospiti arriva al 25' quando Joao Pedro dalla destra finta il cross e calcia a giro: Agliardi vola e mette in corner. Al 27' Farias cambia marcia a sinistra e scarica un destro che muore sul fondo. Defrel vuole il decimo gol stagionale e ci prova al 42' quando spara una fucilata dal limite su cui Brkic è reattivo. Nella ripresa partono meglio i sardi con Balzano che al 52' si beve due giocatori a destra ma trova Agliardi attento sul suo mancino. Un contropiede orchestrato da M'poku al 53' si conclude col destro di Farias bloccato a terra da Agliardi. Col passare dei minuti la noia prende il sopravvento, con il solo Defrel a suonare la carica al 78' quando il suo piazzato basso trova ancora un Brkic pronto nel distendersi. Il pareggio sembra il risultato definitivo ma proprio al 90' Sau sfrutta un buco di Lucchini e si invola in area, freddando Agliardi per il gol che vale i tre punti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000