Sabato 10 Dicembre 2016 | 02:05

CALCIO A

Pellissier castiga sempre il Cesena

Il Chievo sbanca il Manuzzi con una rete del suo veterano

Pellissier castiga sempre il Cesena

Sconfitta che brucia per il Cesena, che in casa viene superato dal Chievo e vede complicarsi notevolmente la rincorsa salvezza. Fatale il gol all'82' di Pellissier. Primo tempo poco spettacolare, a tratti noioso, con entrambe le squadre più intente a non prendere gol che a farlo. Al 7' i romagnoli protestano per una trattenuta in area di Dainelli su Djuric, ma Valeri lascia correre. All'8' l'occasione più importante per gli scaligeri, con Paloschi che spedisce clamorosamente alto con un colpo al volo a pochi metri dalla porta. Il Cesena risponde al 14', con Krajnc che di testa manda di poco a lato su cross da punizione di Carbonero. Al 25' brividi nell'area bianconera, quando Leali e Capelli non s'intendono e rischiano di favorire Paloschi. Il Chievo ci prova ancora in due occasioni con Meggiorini che però non riesce a impensierire Leali. Nel finale di primo tempo, per i padroni di casa l'occasione più spettacolare arriva, neanche a dirlo, dal sinistro di Brienza, che al 38' con una girata volante in area costringe Bizzarri alla parata. Il secondo tempo si apre con un'occasione al 49' per Giorgi, che da fuori impegna Bizzarri. Al 57' Schelotto viene anticipato provvidenzialmente da Lucchini su un bel cross teso in area. Al 63' il Chievo fa le prove generali per il gol, con Zukanovic che sfiora di testa il palo su calcio d'angolo. Al 71' Succi subentrato a Djuric ci prova da fuori ma spedisce alto. Il gol del definitivo 1-0 per gli ospiti arriva all'82', con Pellissier, entrato al posto di Paloschi, che devia in gol di testa un ottimo cross di Frey. Il Cesena prova la reazione in extremis, ma senza produrre veri e propri pericoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000