Martedì 06 Dicembre 2016 | 15:06

INCIDENTE DOMESTICO

Muore schiacciato sotto il tosaerba

L'autista di Fiorentino volato da un terrapieno mentre era alla guida del trattorino

Muore schiacciato sotto il tosaerba
SAN MARINO.  Tradito dalla pendenza del terreno sul quale stava rasando l’erba: Fabio Berardi è morto schiacciato dal trattorino che lo ha seguito nel volo di tre metri dal terrapieno dietro casa. Difficile capire cosa sia successo al 52enne, se un errore di manovra o un inceppamento del mezzo: proprio lui che di mestiere faceva l’autista è stato tradito dal trattorino rasa erba che usava sempre per i lavori di giardinaggio nel terreno di casa, in un appartamento a schiera a Fiorentino. Erano circa le 10.15 di ieri mattina quando il forte rumore del mezzo che si è schiantato davanti al garage ha richiamato l’attenzione dei familiari di Berardi: l’uomo era riverso sotto il trattorino. Inutile i soccorsi, come la corsa in ospedale con l’ambulanza, l’uomo è morto poco dopo. 
Berardi si stava dedicando alla rasatura dell’erba nel terreno di comproprietà, all’altezza del primo piano di casa: un terrapieno sotto il quale erano stati ricavati dei garage. L’autista era proprio lì, nel punto più alto del “terrazzo” verde, quando il rasa erba che stava conducendo si è ribaltato, forse per un errore di manovra, ed è finito tre metri sotto, sull’asfalto davanti al garage. 
Sul posto per i rilievi del caso sono intervenuti la sezione di pronto intervento della Gendarmeria e la sezione di Polizia Giudiziaria.
SAN MARINO.  Tradito dalla pendenza del terreno sul quale stava rasando l’erba: Fabio Berardi è morto schiacciato dal trattorino che lo ha seguito nel volo di tre metri dal terrapieno dietro casa. Difficile capire cosa sia successo al 52enne, se un errore di manovra o un inceppamento del mezzo: proprio lui che di mestiere faceva l’autista è stato tradito dal trattorino rasa erba che usava sempre per i lavori di giardinaggio nel terreno di casa, in un appartamento a schiera a Fiorentino. Erano circa le 10.15 di ieri mattina quando il forte rumore del mezzo che si è schiantato davanti al garage ha richiamato l’attenzione dei familiari di Berardi: l’uomo era riverso sotto il trattorino. Inutile i soccorsi, come la corsa in ospedale con l’ambulanza, l’uomo è morto poco dopo. Berardi si stava dedicando alla rasatura dell’erba nel terreno di comproprietà, all’altezza del primo piano di casa: un terrapieno sotto il quale erano stati ricavati dei garage. L’autista era proprio lì, nel punto più alto del “terrazzo” verde, quando il rasa erba che stava conducendo si è ribaltato, forse per un errore di manovra, ed è finito tre metri sotto, sull’asfalto davanti al garage. Sul posto per i rilievi del caso sono intervenuti la sezione di pronto intervento della Gendarmeria e la sezione di Polizia Giudiziaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000