logo_extra Extra è il magazine estivo del Corriere Romagna dal 1994

SAN MARINO

Nasce Timeline, il nuovo evento che è un tuffo nella storia del Titano

Rievocazioni, spettacoli, animazioni, balestrieri, legionari in centro per rivivere sei periodi del passato

16/07/2018 - 11:34

Nasce Timeline, il nuovo evento che è un tuffo nella storia del Titano

SAN MARINO. Si terrà dal 27 al 29 luglio la prima edizione dell’evento Timeline San Marino Story, che si propone come «evento di punta dell’estate sammarinese».

Un tuffo nella storia

Nel centro storico di San Marino, Timeline San Marino Story farà rivere alcuni degli avvenimenti più importanti accaduti durante i 1717 anni di storia sammarinese. Un vero e proprio tuffo nel passato: la storia della più antica Repubblica al mondo sarà raccontata lungo una linea temporale che scorrerà all’interno delle mura attraverso rievocazioni, spettacoli, animazioni e mostre di gruppi, compagnie e artisti sia sammarinesi che stranieri. Non mancheranno animazioni e intrattenimenti a tema anche per i più piccoli.

La manifestazione, che si propone come un’evoluzione delle tradizionali Giornate medioevali, ripercorrerà i momenti più significativi della storia di San Marino attraverso il racconto di sei periodi storici: l’epoca romana, l’epoca medioevale, l’epoca rinascimentale, l’epoca risorgimentale, la prima e la seconda guerra mondiale.

Un punto particolarmente qualificante è il fatto che il progetto è frutto di una sinergia tra parte pubblica e parte privata: Ufficio e Segreteria di Stato per il Turismo hanno sviluppato assieme alla società Cinephil questo importante evento, partendo dall’ideazione e direzione artistica di Philippe Macina, noto regista sammarinese, con il coinvolgimento di un nutrito team di professionisti.

La novità principale risiede nel racconto delle sei epoche storiche, che vengono per la prima volta “portate in scena” in un format unico e con un forte ancoraggio alla storia sammarinese.

Altra novità importante dal punto di vista organizzativo: il centro storico sarà chiuso e all’interno si svolgeranno gli spettacoli. L’ingresso è a pagamento «e ha lo scopo, oltre che di sostenere dal punto di vista economico una manifestazione che richiede grandi investimenti, anche di riconoscerne la qualità» sottolineano gli organizzatori.

Il calendario

La manifestazione si terrà nei tre giorni a partire dalle 16 e fino alle 24. Nel corso della giornata inaugurale di venerdì 27 luglio sarà possibile vedere: lo spettacolo equestre, i gladiatori in azione, lo show dei balestrieri, la difesa della libertà con i lunghi archi di San Marino e lo spettacolo di fuoco.

Sabato 28 si parte invece con lo Scampo di Garibaldi. In serata: musica medievale, La storia del Santo Marino, il concerto delle Sorelle Marinetti, trampoli, bandiere e fuoco.

Domenica 29 dopo la battaglia fra barbari e romani, i gladiatori e, gran finale con l’evento firmato dai Balestrieri sammarinesi.

Ci saranno anche balli in maschera, il corteo di mezzi militari, gli sbandieratori, la rievocazione del film Il principe delle volpi con Francesco “Checco” Tonti.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c