SAN MARINO

Civico 10, via all’Agenzia sviluppo. «L’economia è in ripresa»

Boschi: «L’augurio è che si riesca a sotterrare l’ascia del continuo scontro politico strumentale»

18/04/2018 - 15:51

Civico 10, via all’Agenzia sviluppo. «L’economia è in ripresa»

SAN MARINO. Non tutta la politica porta solo scontro e allarmismi: Civico 10 preferisce lanciare messaggi positivi, per esempio rispetto quello che la segreteria all’Industria sta facendo sul fronte dello sviluppo, enunciando anche i più recenti dati economici e sull’occupazione, infine invitando l’opposizione «a seppellire l’ascia di guerra».

Dalla sede di Fiorina, Marica Montemaggi, neocapogruppo, spiega infatti che da una parte «c’è chi continua nella lotta politica, nello scontro tra maggioranza e opposizione, ad accusare Adesso.sm di aver distrutto il Paese in un anno», dall’altra invece arrivano «messaggi positivi» che vanno in tutt’altra direzione. "Siamo alla vigilia di una sessione consiliare che affronta temi importanti per il nostro movimento - chiarisce - il “nostro” segretario di Stato, Andrea Zafferani, sta infatti portando avanti una serie di provvedimenti e normative atte a promuovere implementare lo sviluppo».

Agenzia per lo sviluppo

Primo fra tutti il decreto sullo Statuto dell’Agenzia per lo sviluppo, in ratifica nel Consiglio che si apre oggi, che «si occuperà di promuovere, attrarre e sostenere le imprese», operando in sinergia con il corpo diplomatico, con l’ufficio del turismo e l’università. «E’ un decreto - sottolinea Montemaggi - che rivoluzionerà il modo di intendere le attività economiche nel nostro paese». In Consiglio inoltre arriverà in prima lettura un provvedimento con le varianti di Prg per 3 aziende di Chiesanuova che «mirano a crescere in produzione e a implementare la forza lavoro».

I dati economici

Fanno da corollario a questi segnali positivi i più recenti dati economici: «Rispetto a un anno fa diminuiscono le aziende che hanno richiesto la mobilità - illustra il capogruppo - e a febbraio 2018 risultano 300 occupati in più e 24 unità in meno di disoccupati in senso stretto». Aumentano anche in numero le aziende: a febbraio risultano 5.066 imprese, 60 in più dal dicembre 2017. «Il trend è positivo - rimarca - e ci fa sperare in una ripresa».

Per Roberta Morrea, del coordinamento, i segnali positivi arrivano finalmente anche dalla stampa d’oltre confine: dall’attenzione ricevuta per il capo di Stato più giovane, a quella per San Marino Bio, fino alla legge elettorale. Tira le fila del discorso il coordinatore Luca Boschi: «Ci sono notizie incoraggianti dal mondo dell’impresa, l’augurio è che tutto il Paese inizi a remare nella stessa direzione - manda a dire - che si riesca a sotterrare l’ascia del continuo scontro politico strumentale». E se è vero che «saremmo utopisti - prosegue il coordinatore - a pensare che tutta l’opposizione sotterri l’ascia di guerra», d’altra parte «notiamo in alcuni esponenti di minoranza un certo fastidio per come i loro leader stanno guidando l’attività del proprio partito, questo ci lascia sperare che nei prossimi mesi si possano affrontare confronti su tematiche epocali». In definitiva, «ci sono elementi di responsabilità in tutte le forze di opposizione e spero prevalgano».

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c