SAN MARINO

San Marino in lacrime per Giacomo Zafferani

Il corpo del 35enne è ancora a Madonna di Campiglio in attesa che la magistratura prenda una decisione

22/03/2018 - 11:08

San Marino in lacrime per Giacomo Zafferani

SAN MARINO. Il corpo di Giacomo Zafferani è ancora a Madonna di Campiglio, all’obitorio, in attesa che la magistratura prenda una decisione. Come succede sempre in questi casi è stato aperto un fascicolo sul tragico incidente. Il 35enne sammarinese, martedì ha perso la vita cadendo nel burrone con lo snowboard. Non è ancora chiaro se lo sciatore sarà sottoposto ad autopsia, in ogni caso non sembrano esserci dubbi sulla sua morte. Sembra infatti che durante un fuoripista, Giacomo Zafferani si sia infilato con il suo snowboard in un punto nel quale non ha avuto scampo: nel punto in cui via Fevri - spiega Rtv san Mariono - la stradina utilizzata in inverno dagli scialpinisti, incrocia il tracciato della cabinovia è sceso nel bosco, non riuscendo poi a evitare un volo di una decina di metri lungo un punto particolarmente ripido e irto di spuntoni rocciosi. «Il trentacinquenne è morto sul colpo per i traumi riportati - riporta ladige.it - con la caduta che è stata tanto rovinosa da rendere inutile la presenza del casco, che Zafferani portava regolarmente allacciato».

A San Marino sono numerosi i messaggi di cordoglio dedicati a Giacomo. La Giunta di Castello di Faetano, dove il ragazzo risiedeva, si stringe attorno alla famiglia. Pure il Rugby sammarinese versa lacrime per il suo ex giocatore. «A distanza di pochi mesi la famiglia del rugby sammarinese piange un altro giovane ex giocatore - scrivono i compagni -. A lasciarci è stato Giacomo, Jouk per tutti noi e per i suoi amici. Ci piace pensare che Giacomo, Michele e Thomas siano insieme lassù a tifare per i colori biancazzurri».

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c