Martedì 17 Ottobre 2017 | 03:41

I nuovi "titani"

Naturalizzati, in 30 hanno giurato fedeltà alla Repubblica

Ieri la cerimonia che li ha consacrati ufficialmente cittadini sammarinesi

Naturalizzati, in 30 hanno giurato fedeltà alla Repubblica

SAN MARINO. Da ieri sono diventati ufficialmente cittadini sammarinesi. In trenta hanno giurato sugli antichi statuti fedeltà alla Repubblica di San Marino, come atto solenne e pubblico, di fronte ai Capitani Reggenti Marino Riccardi e Fabio Berardi e al Segretario agli Interni Guerrino Zanotti, nel corso di una cerimonia solenne ma non formale, che ha insistito sul concetto di cittadinanza quale legame concreto tra Stato e persona. «Con il giuramento di fedeltà alla nostra Repubblica - hanno detto i Capi di Stato - entrate a fare parte a pieno titolo della famiglia sammarinese». Un atto dal forte valore sostanziale, che esprime l’accettazione di piena ed esclusiva appartenenza alla comunità, contiene l’impegno a riconoscersi in un corpo di diritti e di doveri, che è alla base della convivenza democratica della Repubblica. Appartenenza e identità, legame con le proprie radici e con la propria terra: valori che costituiscono la forza della Repubblica di San Marino, insieme, eredità da far propria e da trasmettere alle generazioni future.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000