Alice in Beautyland

Estate, non lasciateci la pelle!

Come prendersi cura della propria epidermide da mattina a sera, dalla spiaggia alla notte

di ALICE CESARETTI

Estate, non lasciateci la pelle!

«Un giorno alle corse, una notte all’opera» cantavano i Queen. Se invece la vostra tipica giornata estiva è mare-riposo-cena-dopocena, ecco alcuni utili suggerimenti su come preparare, proteggere e lenire la vostra pelle dallo stress da forzati dell’abbronzatura e del divertimento estivo. Al mattino, appena svegli, detergetevi bene il viso con schiumogeni se avete la pelle mista, o latte detergente se avete la pelle secca, e tonificate subito dopo. Quindi applicate direttamente sulla pelle un siero antiossidante che vi protegga dai raggi Uva e Uvb. Una volta arrivati in spiaggia, applicate la crema solare con protezione 50 all’inizio dell’estate andando gradualmente a scalare ma non troppo (minimo 20). La crema però non dura per sempre, se sudate o fate il bagno la protezione si riduce quindi va spalmata ogni due ore minimo, anche se siamo sotto l’ombrellone ed è una giornata velata, i raggi Uv passano lo stesso attraverso le nuvole e il tessuto del parasole. Per proteggere bene la pelle è necessario usare prodotti freschi, non degli anni precedenti. Ogni nuova stagione, crema nuova. Una volta tornati a casa, in primis doccia con un bagnoschiuma non aggressivo e subito dopo sul corpo una crema doposole idratante lenitiva e calmante. Per il viso, detergete nuovamente portando via il fattore di protezione e applicate crema doposole e sieri antiossidanti. Se alla sera andate fuori, fate un trucco leggero: in estete il make-up deve essere minimal, fresco, non appariscente, con i nuovi fondotinta cushion per avere un incarnato naturale mischiandolo alla crema idratante. Con un leggero fard o terra a sottolineare i lineamenti, evitando tinte come pesca o fucsia che a causa del sudore possono creare un effetto macchia. Preferite matite e ombretti waterproof e anche il mascara, magari colorato. Una volta a casa, prima di andare a dormire struccatevi con detergenti e tonici e ovviamente crema doposole o nutriente per la notte in modo che l’abbronzatura duri più a lungo.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c