Domenica 04 Dicembre 2016 | 04:55

LA PRIMA INIZIATIVA "CENTOPERCENTRO"

Largo alla Shopping night

Domani negozi aperti dalle 16 alle 23, aderiscono oltre 150 attività comprese le boutique più prestigiose della città

  Largo alla Shopping night

RIMINI. E’ in programma domani sera, domenica 28 dicembre, la prima edizione di Rimini shopping night. «Un’idea per valorizzare e promuovere le vetrine del nostro centro storico» spiegano gli organizzatori del neonato comitato Centopercentro, il presidente Leonardo Para, Katia Damiani e Marco Latini.

L’iniziativa prenderà il via alle 16 e proseguirà sino alle 23. Si tratta di un’apertura straordinaria per fare acquisti sino a tarda ora, con sconti speciali in alcune attività, il tutto allietato dalla presenza di eventi allestiti sia nelle singole vie che da parte di numerosi esercenti.

A Rimini shopping night - inserita nelle iniziative del Capodanno più lungo del mondo - prenderanno parte oltre 150 negozi, compresi i marchi più prestigiosi della moda che si trovano in corso d’Augusto e in piazza Tre Martiri oltre alla quasi totalità dei privati che si trovano nelle altre strade: «In tanti sono disposti a mettersi in gioco quando un evento è ben pubblicizzato. Senza trascurare che alcune realtà non siamo neppure riusciti a contattarle».

Gli eventi. I commercianti di via Mentana puntano sul dj set, in via Castelfidardo in programma i mercatini di Natale per l’occasione aperti sino a tarda ora, in via Michele Rosa (zona Mercato coperto) musica e balli latino-americani, la boutique Sabattini punta su un altro dj set, la cantinetta i Putti propone musica dal vivo, in piazza Ferrari dj set anni ’70/80, in corso d’Augusto musica e balli nella galleria fra l’ottica Centrale e il Caffè Turismo, oltre a tante altre iniziative in vetrina. Mentre bar e ristoranti del centro che hanno aderito all’iniziativa proporranno aperitivi e menù a tema.

L’unione fa la forza. «Rimini shopping night è il primo evento percepito in modo capillare da tutti i commercianti - spiega Leonardo Para -. Lo spirito è quello già intravisto con Centro divino (che si è tenuto nell’ottobre scorso, ndr) ma questa iniziativa è molto più incentrata sullo shopping. Abbiamo scelto domenica 28 perché la riteniamo una data strategica, dopo il Natale e prima dei saldi di gennaio».

Ma non si tratta di un evento legato ai saldi «perché molte attività non sono nella possibilità di farli. Alcuni commercianti proporranno comunque sconti particolari, sugli articoli natalizi e non solo: su questo c’è ampia libertà. Speriamo che possa arrivare gente anche da fuori Rimini». E se tutto va per il verso giusto sono già pronte importanti iniziative per il 2015. (lu.ca.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000