Sabato 01 Ottobre 2016 | 20:54

Più letti oggi

CORIANO

Transito vietato sul ponte, però le auto passano lo stesso

Transito vietato sul ponte, però le auto passano lo stesso

CORIANO. Una doppia ordinanza vieta il passaggio sul ponte lungo via Scarica l’asino, che unisce Coriano con San Clemente. Ma le auto ci transitano ugualmente, nonostante le vistose crepe, causate dalle torrenziali piogge delle settimane scorse, che hanno causato l’ingrossamento del rio Melo. La piena ha danneggiato il piccolo ponte a una sola carreggiata, sul quale transita l’importante via di collegamento tra Rimini e la Valconca. «I tecnici dei due Comuni, dopo le verifiche durante un sopralluogo, hanno valutato la pericolosità del ponticello - spiega il sindaco Domenica Spinelli -, Altri pareri sono stati chiesti, anche al Genio civile; attendiamo il responso per decidere se e quando riaprire il transito. Le transenne che bloccano il passaggio sono state spostate, e alcuni sfidano la sorte passando sopra la struttura pericolante. «Quando succedono i disastri poi è sempre colpa del sindaco di turno».

Il ponte si trova a metà tra i territori dei due Comuni. «Siamo due enti piccoli, ho già incontrato il sindaco di San Clemente, Mirna Cecchini, per valutare come intervenire e fino dove arriviamo con le poche risorse a disposizione. Stiamo facendo i calcoli dei costi per metterlo in sicurezza, l’ideale sarebbe anche allargarlo per consentire il transito su due carreggiate. Ma servono più di 200mila euro». Le piogge hanno solo portato alla luce gli annosi problemi legati al ponte. «Purtroppo negli anni passati tutto è stato lasciato all’abbandono - spiega la Spinelli -, non è mai stata fatta neanche la manutenzione ordinaria e oggi ci troviamo come eredità questo degrado».

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000