Sabato 03 Dicembre 2016 | 03:25

Più letti oggi

 

DISSERVIZI

Trenitalia salta la fermata della Fiera: visitatori sconcertati

La direzione durissima inoltra una lettera di protesta. Tanti disagi per gli utenti

Trenitalia salta la fermata della Fiera: visitatori sconcertati

RIMINI. Trenitalia lascia tutti a piedi. A centinaia - chi per comodità, chi per dare un senso più compiuto a “Ecomondo” - avevano scelto il treno al posto della macchina per visitare la fiera dell’ecologia: dopo la giornata tra gli stand, l’amara sorpresa.

Il treno regionale - diretto a Nord - non si è fermato e ha lasciato tutti a piedi. I visitatori sono stati costretti a rimediare con mezzi di trasporto alternativi: pullman, taxi, passaggi da amici e conoscenti. O attendendo - come hanno fatto quasi tutti - il treno successivo che per fortuna si è fermato, circa un’ora dopo. «La mancata fermata del treno regionale alla stazione Rimini Fiera, ieri sera alle 18.00 - si legge in una nota di Rimini Fiera -, è un grave disservizio da parte di Trenitalia-Direzione Regionali che ha causato un altrettanto grave disagio per i passeggeri in attesa di ripartire da Ecomondo. Inoltre, dati gli investimenti di Rimini Fiera, impegnata nell’offrire una preziosa opportunità utilizzata da moltissimi visitatori delle manifestazioni, la mancata fermata al termine della giornata di maggiore afflusso rappresenta anche un grave danno d’immagine».

E’ - quello sopra - un passo della formale lettera di protesta che sarà inoltrata da Rimini Fiera a Trenitalia-Direzione Regionali dopo ciò che è avvenuto ieri sera, quando «un treno previsto per le 18.00 alla stazione interna al quartiere riminese, ha ‘saltato’ la fermata procurando disagi diffusi».

Il servizio delle fermate ferroviarie interne al quartiere «è uno dei fiori all’occhiello del quartiere espositivo riminese ed è reso possibile grazie ad un cospicuo investimento economico di Rimini Fiera, sia per la realizzazione della stazione sia per l'acquisto da Trenitalia di una media di 15 fermate al giorno dedicate ai visitatori delle manifestazioni». Servizio comunicato e pubblicizzato come merita, essendo un plus che nessun altro quartiere espositivo è in grado di offrire.

«Il disservizio è sinceramente inaccettabile e per questo Rimini Fiera resta in attesa di un'adeguata e dettagliata spiegazione da parte di Trenitalia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000