Domenica 11 Dicembre 2016 | 07:02

Più letti oggi

TRAGEDIA IN VIA TURCHETTA

Uccisa dal vicino di casa con il camion

L'investitore, 23 anni, stava facendo manovra in retromarcia

Uccisa dal vicino di casa con il camion

La scena dell'incidenrte

.

RIMINI. Travolta e uccisa a 50 metri da casa dal dirimpettaio. E’ l’incredibile sequenza di fatalità costata la vita, poco dopo le 18,30 di ieri, in via Turchetta, ad Ada Marisa Evangelisti pensionata 73enne che in quella strada abitava al civico 35. La donna in sella alla propria bici elettrica stava percorrendo la via con direzione monte-mare, probabilmente stava facendo rientro a casa. La tragedia si è consumata all’altezza del civico 30, dove sulla via Turchetta si innesta l’ennesima biforcazione cieca della strada che permette di raggiungere le abitazioni interne. In retromarcia, stava uscendo un padroncino al volante di un furgone adibito al trasporto di pesce. Al volante un riminese del ‘91 che stava uscendo da casa propria. E che purtroppo nello specchietto non ha potuto vedere spuntare la sagoma della pensionata. Ada Marisa Evangelisti è stata colpita sul fianco destro, ha perso l’equilibrio ed è caduta al suolo, picchiando violentemente la testa. E lì è rimasta. Per lei non c’è stato nulla da fare, nonostante i tentativi di rianimarla da parte del personale del 118. I rilievi dell’incidente sono stati eseguiti da una pattuglia del reparto Infortunistica della polizia municipale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000