Domenica 11 Dicembre 2016 | 01:17

Più letti oggi

SUCCESSO A SAN GIULIANO

Il Ponte Tiberio ha tenuto botta

Maxi concerto di musica classica e fuochi d'artificio per la chiusura.

Il Ponte Tiberio ha tenuto botta

RIMINI. Una muraglia di persone: il Ponte di Tiberio ha davvero “tenuto botta” sotto il peso delle 40mila presenze che lo hanno varcato per la serata inaugurale della 19ª Festa de’ Borg , e le altrettante che ieri hanno partecipato alla chiusura con il botto che ha visto il concerto di musica classica e il suggestivo spettacolo di fuochi d’artificio. E’ stata un successo clamoroso la manifestazione creata dai borghigiani di San Giuliano nel 1979 che ogni due anni ripete il rito andato in questo fine settimana oltre ogni più rosea aspettativa. Tanto che qualcuno «ha esaurito le scorte prima che calasse il “silenzio” sulla serata d’apertura», svela soddisfatto Stefano Tonini, presidente dell’Associazione Società de Borg: «Ancora una volta si è ripetuto il miracolo, non certo scontato visto l’impegno, di partecipazione e coinvolgimento di centinaia di volontari per dar vita a questa colorata ed allegra Festa».

Al centro delle celebrazioni c’è stato il Ponte di Tiberio e i suoi 2000 anni di storia con lo slogan Tiberio Tein Bota! . Un evento che ha registrato il tutto esaurito grazie anche alle condizioni meteo favorevoli, con gli stand gastronomici presi d’assalto e i numerosi momenti di intrattenimento, «tra la grande parata di apertura sul Ponte, coperto nel pomeriggio da grandi teli rossi e nascosto fino alla sua riapertura in serata, il suggestivo video-mapping creato dall’artista Luca Agnani e gli altri eventi che si sono sviluppati tra le vie e le piazze del Borgo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000