Venerdì 30 Settembre 2016 | 13:45

SUL LUNGOMARE

Azzannato da un pitbull per difendere il suo cane

Azzannato da un pitbull per difendere il suo cane

Un pitbull al guinzaglio

RIMINI. Difende il proprio cagnolino dall’aggressione di un pitbull che lo azzanna ad un braccio. La vittima è un 40enne riminese che, medicato al pronto soccorso, è stato giudicato guaribile in una settimana. Al momento il ferito non ha presentato denuncia ai carabinieri.

Sfondo dell’aggressione lungomare Tintori. Erano le 2 dell’altra notte quando il 40enne, che stava portando a spasso il cane, ha trovato sulla propria strada un pitbull, portato irresponsabilmente in giro senza museruola dal padrone, anch’esso riminese. Il molosso si è subito avventato sulla bestiola più piccola. Istintiva la reazione del padrone, che per strapparlo alla grinfie del pitbull si è chinato per prenderlo in braccio. E’ stato allora che “l’aggressore” ha conficcato le proprie fauci nel suo avambraccio

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000