Martedì 27 Settembre 2016 | 03:53

METRO' DI COSTA

Trc: volano insulti e uova, cantiere subito fermato

Trc: volano insulti e uova, cantiere subito fermato

RICCIONE. Ennesima mattinata di passione questa mattina sul cantiere del Trc in viale Portovenere. Come annunciato, sono ripartiti i lavori per la costruzione della metropolitana di costa e a proteggere l’attività degli operai c’erano numerosi poliziotti e carabinieri, oltre ai vigili urbani. Come al solito alcune attiviste sono riuscite a intrufolarsi all’interno del cantiere, evidentemente protetto ma senza troppa convinzione dai militari, e i lavori si sono fermati dopo il taglio di alcuni alberi. Una donna ha persino lanciato delle uova contro i vetri dei mezzi degli operai in sosta. Durante la mattinata sono stati ripetutamente insultati gli operai da parte degli attivisti No Trc più agitati e non sono mancate parolacce persino all’indirizzo dell’assessore ai lavori pubblici Roberto Cesarini, reo di avere difeso un elettore del Pd dalla gogna pubblica. I lavori presumibilmente riprenderanno domani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000