Giovedì 08 Dicembre 2016 | 23:07

IL BILANCIO

Apt esulta, Notte Rosa da 200 milioni di euro

Apt esulta, Notte Rosa da 200 milioni di euro

RIMINI. I tagli degli sponsor, vedi la defezione di Martini, e la scure piombata sul budget complessivo, sembrano non avere intaccato il successo della Notte Rosa, dopo nove anni diventata un marchio in grado di richiamare turisti da tutta Italia quasi senza spingere sull’acceleratore.
Giro d’affari milionario. I numeri forniti ieri dall’organizzazione, dopo la prima ufficiale del venerdì sera, scattano una fotografia degna di un evento con pochi in Italia: oltre 2 milioni di persone lungo i 110 chilometri della riviera, chiariscono dall’Agenzia promozione turistica regionale, da dove segnalano anche un latro importante dato: «Si stima che l’evento, grazie agli ottimi risultati delle presenze alberghiere e del lavoro di ristoranti, pizzerie, bar, pub, parchi tematici, abbia prodotto un giro d’affari di oltre 200 milioni di euro».
Risonanza internazionale. Non solo, al netto degli introiti economici, la cassa di risonanza per Rimini sembra abbia varcato, come mai in precedenza i confini nazionali. Il motivo lo spiega ancora il resoconto di Apt «Undici giornaliste estere, provenienti da Russia, Germania, Austria e Regno Unito, hanno seguito in diretta il Capodanno dell’estate italiana per lanciare, nei loro paesi, reportage al femminile dedicati alla grande festa. Tra loro era presente anche l’inviata della tv tedesca Deutsche Welle». L’evento è stato poi amplificato anche «dai social network attraverso la pubblicazione di news e immagini sul profilo Twitter ufficiale Notte Rosa, sui canali social Facebook, Twitter, Instagram, YouTube, Pinterest di Apt Servizi. E sei fotografi della Comunità Instagram hanno realizzato reportage pubblicati sui blog di Apt».
Bilancio, esulta Melucci. Si tratta di un quadro che sembra non lasciare spazio a dubbi, tanto che arriva anche l’intervento entusiasta dell’assessore regionale al Turismo Maurizio Melucci: «Il nono successo della Notte Rosa conferma la straordinaria capacità turistica di questo distretto delle vacanze lungo 110 chilometri. Questo risultato, ottenuto grazie alla perfetta sinergia tra le amministrazioni locali e l’imprenditoria privata, è un ottimo segnale per l’estate 2014 e già ci lancia nel decennale della Notte Rosa 2015, un anno che vedrà ancora di più in prima linea, in Italia e nel mondo, la nostra offerta turistica».
Il privato supera il pubblico. Soddisfatto anche il sindaco Andrea Gnassi, anche perché quest’anno c’è stata una inversione di tendenza: «Sul tema delle sponsorizzazioni vale la pena sottolineare che per questa nona edizione l’investimento delle aziende private a sostegno del programma di eventi riminesi ha per la prima volta superato quello pubblico, consentendo di ridurre di 50mila euro rispetto all’anno scorso l’investimento a carico del bilancio comunale».
Domenica di appuntamenti. La festa continua: oggi alle 18 inizio corteo itinerante nel centro storico: sfilata in puro stile brasiliano, animerà con potenti ritmiche percussive e spettacolari acrobazie di Capoeira il corso d’Augusto partendo dall’Arco per concludersi in Piazza Ferrari. Alle 21 concerto in piazza Ferrari con musica dal vivo del gruppo riminese O.P.S. che proporrà per due ore circa i brani che hanno fatto la storia della musica di Salvador De Bahia. E ancora: alle 21.15, a Castel Sismondo, Passioni in Musica e Concerto della Banda città di Rimini.
Intervento dei carabinieri. Per quanto riguarda invece le operazioni dei carabinieri durante il venerdì della Notte Rosa, in cui sono stati impiegati cinquanta uomini, il il bilancio ha visto un fermo ai danni di un egiziano di 28 anni che è stato sorpreso sulla spiaggia con 3 cellulari e 220 euro in contanti che erano stati rubati poco prima a due turiste. E ancora dopo un controllo in Via Costantinopoli, i militari hanno arrestato un peruviano transessuale 50 enne poiché, durante un controllo, ha fornito ai carabinieri generalità successivamente risultate false. Due moldavi 20enni sono stati invece bloccati in via Libia, mentre fuggivano subito dopo avere rubato autoradio e navigatore satellitare all’interno di un’auto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000