Domenica 11 Dicembre 2016 | 07:02

Più letti oggi

INAUGURAZIONE

Rimini, aperto il Ponte di via Coletti

Il sindaco Gnassi: «Ora trasformiamolo in un luogo dell'identità»

Rimini, aperto il Ponte di via Coletti

RIMINI. «Dopo 109 giorni di lavoro riconsegniamo alla città il Ponte di via Coletti. E’ un bel ponte: è una struttura di ottima qualità, definitiva, esteticamente bella e dal quale si può ammirare un paesaggio unico in tutta la città. E’ stato realizzato in tempi brevissimi, in anticipo rispetto alle previsioni: in pochi ci credevano». Il sindaco di Rimini Andrea Gnassi, insieme all’assessore ai Lavori pubblici Roberto Biagini e all’assessore ai Rapporti con il territorio Nadia Rossi, ha aperto questa mattina il nuovo ponte di via Coletti, riaperto al traffico dopo 109 giorni di cantiere. «Ringrazio tutti coloro che ci hanno creduto e che hanno lavorato al progetto – ha sottolineato ancora il sindaco - dai tecnici e agli ingegneri del Comune a cui va il mio plauso, alle imprese, la Cbr di Rimini e Ged di Cesena. Ora però il progetto prosegue, non ci fermiamo. Questo infatti è un luogo straordinario, dove attraverso il Marecchia il mare incontra il Montefeltro. E’ forse l’unico scorcio di Rimini che non ha un orizzonte finito. Per questo motivo vogliamo che diventi un luogo dell’identità. Riqualificheremo gli argini e saranno realizzati quattro belvederi, quattro piattaforme con opere artistiche in sintonia con il paesaggio».

«Chi amministra – ha commentato l’assessore Roberto Biagini - deve accettare le critiche e talvolta ascoltare anche qualche idiozia, senza polemizzare: in questa vicenda non sono mancate né le une né le altre. Ci lasciamo alle spalle 109 giorni di cantiere durante i quali i controlli sono stati continui, con gli uffici che costantemente hanno relazionato a me e al sindaco l’avanzamento dei lavori. Un plauso quindi alla direzione lavori e agli uffici comunali, alle imprese del territorio che hanno lavorato e ai cittadini della zona, che hanno subìto inevitabilmente dei disagi, ma a cui adesso possiamo consegnare un’opera definitiva».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000