RIMINI CONTRO LA VIOLENZA

Contributi per l'affitto alle donne vittime di stalking

La Giunta Gnassi ha approvato l'accordo con la Provincia

08/04/2014 - 14:53

Contributi per l'affitto alle donne vittime di stalking

Il Comune di Rimini mette in campo un ulteriore aiuto nei confronti di chi fatica a pagare l'affitto dopo aver perso il lavoro e per le donne in difficoltà, vittime di violenza o di stalking. La Giunta Gnassi ha infatti approvato l'accordo con la Provincia e i Comuni per “l'utilizzo dei fondi per l'emergenza abitativa” assegnati con una delibera di giunta regionale del novembre scorso. Il finanziamento regionale, di 191.000 euro, sarà destinato per contributi a favore degli inquilini che non riescono a pagare l'affitto a causa della perdita del lavoro da parte di uno dei componenti del nucleo famigliare o a fronte di una forte contrazione del reddito dovuta ad altri fattori. Il contributo, informa una nota, viene riconosciuto anche nei confronti di quei nuclei famigliari con almeno un reddito derivante da pensione costretti a sostenere spese straordinarie per necessità famigliari (ad esempio spese mediche o interventi straordinari e urgenti di manutenzione dell'alloggio). Il finanziamento sarà destinato in parte anche a favorire la mobilità nel settore delle abitazioni. Per questo secondo tipo di interventi è stata inserita un'importante novità, ovvero il riconoscimento tra le tipologie ammesse al sostegno delle donne in difficoltà e in pericolo perché vittime di violenza e di stalking e in carico ai servizi sociali dei Comuni. Saranno ammessi al contributo anche i nuclei famigliari con almeno un minore a carico o un disabile che abbiano trovato una sistemazione a seguito di uno sfratto.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c