Venerdì 30 Settembre 2016 | 06:55

MISANO ADRIATICO

Studenti 16enni aggrediti a bastonate sul bus da 12 teppisti (dieci minorenni) per aver guardato troppo una ragazza

Studenti 16enni aggrediti a bastonate sul bus da 12 teppisti (dieci minorenni) per aver guardato troppo una ragazza
 

MISANO ADRIATICO. Con spranghe e bastoni su un bus al ritorno da scuola hanno picchiato due studenti 16enni, rei d’aver fissato troppo una ragazza. C’ è voluto un mese di indagini ma alla fine i carabinieri della Compagnia di Riccione e della stazione di Misano, hanno dato un nome a dodici teppisti di nazionalità albanese (10 minorenni di età compresa tra i 15 e 17 anni) e due maggiorenni ora indagati per lesioni personali aggravate; hanno infatti percosso le due vittime con bastoni. A far scattare l’aggressione, come detto, gli sguardiche avrebbero rivolto a una ragazza sul bus assieme a un amico albanese che li invitava, per questo affronto, a scendere e regolare i conti in strada. Al rifiuto degli italiani il teppista faceva una telefonata. Alla prima fermata utile si capirà a chi. Sul bus, infatti, salivano gli altri 11 denunciati tutti armati di bastoni che si scagliavano, colpendoli per fortuna in parti non vitali, contro i due italiani. Studenti salvati dal conducente che ha chiesto l’immediato intervento dei carabinieri ma, soprattutto, di altri passeggeri. La reazione dei viaggiatori ha così costretto la gang di cui alcuni componenti sono già ben conosciuti dalle forze dell’ordine romagnole, a darsi alla fuga gambe in spalla. I due ragazzi avevano riportato lesioni guaribili in pochi giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000