RIMINI

Ladro seriale di farmacie a Rimini, arrivata la condanna: sei anni e otto mesi

Autore di diversi colpi nel 2017, era stato arrestato dalla polizia in flagranza in via Coletti

14/09/2018 - 11:50

Ladro seriale di farmacie a Rimini, arrivata la condanna: sei anni e otto mesi

RIMINI. Condannato a sei anni e otto mesi il rapinatore seriale delle farmacie: ad arrestare in flagranza il 35enne riminese Mattia Tomassoni era stata la polizia, l’11 settembre del 2017, subito dopo un colpo messo a segno ai danni della farmacia di via Coletti. A meno di un mese dalla cattura, in seguito alle indagini condotte dal sostituto procuratore Davide Ercolani, l’uomo aveva confessato di essere lui il bandito seriale che nel corso dell’estate 2017 aveva effettuato altre rapine con analoghe modalità. Lo aveva fatto in carcere, assistito dall’avvocato difensore Ninfa Renzini, davanti agli investigatori della terza sezione della Mobile. Il riminese, che aveva chiesto di essere ascoltato, si era autoaccusato dell’irruzione nella farmacia comunale Rimini due, in via del Pino-via Covignano avvenuta nel tardo pomeriggio del 19 giugno scorso (gli era fruttata un bottino di 750 euro); della rapina alla farmacia di via Pascoli del 4 luglio scorso (era scappato con 1.500 euro); il colpo alla farmacia comunale numero 4 di via Marecchiese del 13 luglio scorso (700 euro) e quello ai danni della farmacia comunale numero 7 di via Rosmini (2.500 euro). Il rapinatore aveva spiegato di avere sempre agito da solo e di aver utilizzato una vecchia pistola giocattolo che gli era stata regalata quando era ancora un ragazzo. Si era disfatto via via degli abiti che indossava per non essere identificato e faceva i colpi con il motorino di padre. Lo prendeva, colpiva e poi lo rimetteva a posto in un angolo del giardino.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c