CATTOLICA

Va all'estero e lascia il cane legato alla catena per un mese: denunciato

Nei guai un 53enne. L'animale è stato aiutato dai vicini che hanno allertato i carabinieri

03/09/2018 - 16:09

Va all'estero e lascia il cane legato alla catena per un mese: denunciato

CATTOLICA. Il padrone va in ferie e lascia il cagnolino alla catena, in stato di abbandono, per un mese. E' successo a Cattolica. A intervenire, allertati dai vicini del proprietario dell'animale, sono stati i carabinieri della tenenza locale. In mattinata i militari hanno denunciato a piede libero l'uomo, un immigrato dell'Est, per i reati di maltrattamento ed abbandono di animale domestico. I carabinieri erano intervenuti ieri nell’area di pertinenza dell’abitazione dello straniero che, dall’inizio del mese di agosto, era tornato nel suo Paese di origine lasciando il proprio  piccolo cagnolino meticcio di colore nero legato al collo con una catena cortissima all’interno di un fatiscente box. L’animale, sopravvissuto solo grazie ad alcuni vicini che ogni tanto gli allungavano qualcosa da mangiare, è stato liberato e affidato alle cure del canile “Emma e Murphi”  di Riccione.     

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c