RIMINI

Rapina negozio di souvenir a Rimini, inseguito dal titolare e da altri commercianti

Pochi giorni prima aveva messo a segno un altro furto nello stesso locale. Arrestato dalla polizia

22/08/2018 - 18:00

Rapina negozio di souvenir a Rimini, inseguito dal titolare e da altri commercianti

RIMINI. Arrestato dalla polizia per rapina un 57enne di origine lombarda che martedì sera ha messo a segno un colpo ai danni del titolare di un negozio di bigiotteria/souvenir in viale Vespucci. La richiesta di intervento è giunta intorno alle 21,30 alla sala operativa della Questura; il richiedente segnalava che era stata appena commessa una rapina e che il responsabile si stava allontanando inseguito dalla vittima ed anche da alcuni altri negozianti corsi in aiuto del commerciante preso di mira.

Giunti sul posti gli agenti hanno bloccato il fuggitivo e sentito il derubato, un cittadino del Bangladesh il quale riferiva ai poliziotti che l’uomo qualche minuto prima si era infilato nel suo negozio e, con movimento furtivo, aveva sottratto da una vetrina un orologio da polso per poi darsi alla fuga. La scena era stata notata dal titolare anche perché lo aveva riconosciuto come la stessa persona che qualche sera prima, sempre con la stessa tecnica, aveva rubato un altro orologio dal suo negozio. Per questo quando era entrato si era allarmato e non lo aveva mai perso di vista.

Accortosi del furto aveva cercato di fermare il ladro che era riuscito a divincolarsi sferrandogli una gomitata nel petto. La perquisizione personale ha poi permesso di recuperare non solo l’orologio rubato poco prima ma anche quello sottratto in precedenza, immediatamente restituiti al legittimo proprietario. Per il rapinatore sono invece scattate le manette.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c