RIMINI

Ferragosto Pop a Rimini con Al Bano e Romina. Concerto, mare di fuoco e cinema

La coppia si esibisce il 10 agosto in piazzale Fellini, ingresso gratuito. Decine di feste ed eventi in riviera

07/08/2018 - 11:45

Ferragosto Pop a Rimini con Al Bano e Romina. Concerto, mare di fuoco e cinema

RIMINI. Da “concerto riparatore” a Ferragosto Pop. Tre giorni di festa con la ben nota ciliegina: Al Bano e Romina live da piazzale Fellini, il 10 agosto, ingresso gratuito.

La vicenda dello show annullato e le polemiche legate al Beat Village non le raccontiamo nemmeno più. L’assessore alle attività economiche Jamil Sadegholvaad mette in fila il calendario pop: spettacoli, musica, occasioni d’incontro, cultura, servizi.

Al Bano e non solo

Il Ferragosto pop si apre quindi con il concerto a ingresso gratuito di Al Bano e Romina Power: venerdì 10 agosto in piazzale Fellini. Per continuare con “Un mare di fuoco”, una notte di ritmi e foconi sulla riva del mare organizzata dal consorzio Piacere spiaggia Rimini. Quindi l’evento di Ferragosto organizzato da Kennedy Cake, Mare nostro organizzato dal Comitato turistico di Marina Centro, e poi le rassegne cinematografiche all’aperto degli Agostiniani e di Tiberio CinePicnic, passando per gli eventi musicali al Castello e gli appuntamenti di alcune sezioni della Sagra Musicale Malatestiana, insieme alle centinaia di feste ed eventi organizzati da comitati turistici, dai locali, alberghi e stabilimenti balneari.

Anche il Museo della Città “Luigi Tonini” e la Domus del Chirurgo (via Tonini e piazza Ferrari) rimarranno aperti nel giorno di Ferragosto con orario festivo (10-19.30) e a ingresso libero. Un’occasione - recita il Comune - per visitare il settecentesco Collegio dei Gesuiti, sede del Museo della Città, che raccoglie l’eredità storico-artistica-archeologica di Rimini, dalle origini al Novecento. Un percorso che si amplia a comprendere il vicino sito archeologico di piazza Ferrari con i resti della Domus del Chirurgo, nota a livello internazionale per il ritrovamento del più ricco corredo di strumenti chirurgici giunto a noi dall’antichità.

San Giuliano non ci sta

L’assessore Sadegholvaad ieri ha spiegato che l’operazione Al Bano e Romina è andata in porto perché la coppia ha ridotto il cachet (da 95mila a 50mila euro) interamente coperto dagli sponsor. La regia è affidata a Comune e imprenditori riminesi. Ieri mattina Sadegholvaad ha incontrato il comitato turistico di San Giuliano. La richiesta era: perché non li fate cantare dove dovevano cantare, alla Darsena? La risposta: serve un luogo in grado di ospitare 10-15mila persone, il luogo giusto è piazzale Fellini.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c