PARCHI

Italia in Miniatura nuovo gioiello di Costa

Operazione da 15 milioni di euro

19/03/2014 - 15:51

Italia in Miniatura nuovo gioiello di Costa

RIMINI. Italia in Miniatura, il parco tematico dedicato all’Italia e alle sue bellezze, entra a far parte di Costa Parchi, il polo integrato creato dal gruppo Costa Edutainment tra l’Acquario di Cattolica, in gestione già dal 2000, Oltremare e Aquafan a Riccione, acquisiti lo scorso ottobre dal gruppo Valdadige Costruzioni.

L’ingresso è sancito da un contratto di affitto di azienda firmato tra Separ srl e Costa Edutainment Spa lo scorso 13 marzo, della durata di 4 anni con opzione di acquisto del parco da parte del gruppo dopo due anni. Un’operazione da 15-16 milioni di euro.

Parte integrante dell’accordo sono i lavoratori, in totale 36, tutti confermati: di questi, 10 sono stati assorbiti tramite il contratto di affitto d’azienda, mentre 26, precedentemente dipendenti della società Eredi, sempre legata alla gestione del parco, sono stati assunti direttamente dal gruppo Costa. «L’acquisizione di Italia in Miniatura – afferma Giuseppe Costa, presidente e amministratore delegato di Costa Edutainment SpA – non era prevista in tempi così ravvicinati. La situazione critica in cui il parco versava, lo stretto rapporto personale e professionale che da sempre mi lega a Paolo Rambaldi, nonché la consapevolezza che in gioco c’era un know-how importantissimo legato a uno dei parchi storici più importanti della riviera, che rischiava di andare perso, mi hanno spinto ad accelerare i tempi e ad andare oltre una semplice operazione di sinergia commerciale che già era prevista».

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c