CATTOLICA

Una super calamita per rubare la luce per l’hotel a 4 stelle

Denunciato per furto aggravato il giovane legale rappresentante della società di gestione dell’albergo

di ENRICO CHIAVEGATTI

22/06/2018 - 12:27

Una super calamita per rubare la luce per l’hotel a 4 stelle

CATTOLICA. Le prenotazioni piovute in massa subito dopo aver preso in affitto ai primi di marzo l’hotel non sono bastate ad assicurarlo sulla positività della stagione. Così, per essere certo d’avere un “piccolo” gruzzoletto, il legale rappresentante della società dei gestione di un albergo con 4 stelle della Regina ha ben pensato di manomettere i contatori della luce, alleggerendo i consumi grazie ad una potente calamita. La giovane età lascia ipotizzare che l’idea non sia venuta a lui ma a chi lo ha messo in quella situazione di responsabilità. Purtroppo per lui, però, grazie ai contatori elettronici, l’Enel si è accorta abbastanza in fretta che il peso della bolletta dell’albergo era decisamente contenuta rispetto all’energia che avrebbe dovuto “utilizzare” una struttura di quelle dimensioni. Così ha tenuto l’hotel sotto controllo per un periodo. Poi, avuta la quasi certezza che qualcosa non andava per il verso giusto, Enel si è rivolta ai carabinieri della Tenenza della Regina. La pattuglia di tecnici della luce e militari è entrata in azione mercoledì all’ora di pranzo ed ha scortato il giovane albergatore fin davanti al vano contatori. Il ragazzo, che ben sapeva cosa avrebbero trovato, non ha battuto ciglio alla scoperta della mega calamita. E non ha dato spiegazioni neppure quando è stato “invitato” a seguirli in caserma, da dove è uscito un paio d’ore dopo con la denuncia per furto aggravato.

Assicurata la vacanza

L’intervento però non è finito qui. I carabinieri, infatti, adducendo possibili problemi di ordine pubblico, hanno chiesto all’Enel di derogare dall’obbligo di sospendere immediatamente l’erogazione dell’energia elettrica. L’albergo al momento ospita infatti un centinaio di turisti. Richiesta accolta. Adesso per evitare il peggio toccherà alla gestione dell’albergo mettere prontamente mano al portafoglio.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c